ITALIA BARELLA – Intervistato da “DAZN” in chiave Nazionale, Nicolò Barella parla del suo percorso in azzurro.

Così il centrocampista dell’Inter: “Ho sempre detto che inserirmi è stato facile perché ci sono tanti campioni e a centrocampo chi gioca gioca. Ci sono Jorginho, Verratti, Pellegrini, Sensi, Locatelli…tutti grandi giocatori. Anche fuori dal campo sono tutti bravissimi e il mister ci ha lasciato liberi di esprimerci al massimo. Tutti danno il proprio contributo“.

ITALIA BARELLA – Poi: “Zaniolo? Un ricordo che vorrei dimenticare è il suo infortunio in Olanda. Viverlo è stato ancora più brutto che saperlo al telefono come successo la prima volta. È un grande calciatore che ancora non è riuscito a esprimersi al meglio. È ancora più forte di quanto ha dimostrato fino a ora. Ma il tempo è dalla sua parte e sono certo che avrà la forza di riprendersi tutto quello che ha perso in questo periodo“.

Infine: “Si gioca per vincere, l’obiettivo è quello di arrivare in fondo all’Europeo con umiltà e professionalità. Ma anche in Nations League e nelle qualificazioni al Mondiale. Abbiamo dimostrato che non vogliamo perdere e vogliamo proseguire con questo trend“.

 

OLTRE A “ITALIA BARELLA…”, LEGGI ANCHE:

  1. Inter senti Skriniar : “dobbiamo arrivare in fondo alle due competizioni”
  2. Roma Tiago Pinto fa chiarezza: “Dzeko non sarà capitano”
  3. Real Madrid Hazard si ferma: a rischio per la sfida contro l’ Atalanta
  4. Ronaldo la ribalta: la semifinale d’andata di Coppa Italia la vince la Juve
  5. Roma parla El Shaarawy: “Dzeko importante per la Roma. Punto all’Europeo”
  6. Intervista Koeman: “Non vedo Messi lontano dal Barcellona”
Articolo precedenteCagliari ufficiale Asamoah: il ghanese ha firmato il contratto
Articolo successivoHaller fuori dalla lista Uefa: il neo acquisto dell’Ajax non potrà giocare in EL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui