Simone Inzaghi ha ricevuto il Premio Bulgarelli come miglior allenatore dell’anno. Le sue dichiarazioni ai cronisti presenti:

Fa piacere ricevere questo premio, giusto condividerlo con il mondo Inter, la mia società e i tifosi, io sono qui in rappresentanza di tutta la famiglia Inter. Io l’ho definito lo Scudetto della gioia, sappiamo di aver fatto felici milioni di interisti che aspettavano la seconda stella ed è arrivata, un grandissimo orgoglio. Il divertirsi non va perso, ho dei ragazzi ai quali piace giocare a calcio, superare le difficoltà e l’Inter è da tre anni che gioca con determinati principi, contenti di quello che abbiamo fatto ed è giusto godercelo“.

Migliorare l’Inter:Nel calcio non bisogna mai fermarsi, sempre migliorarsi. Ho una società importante alle spalle che si sta già muovendo, sappiamo che il prossimo anno ci saranno ancora più partite, il Mondiale per Club e dovremo essere bravi a farci trovare pronti. Bisogna sempre guardare avanti, sappiamo quello che abbiamo fatto in questo percorso, si è vinto tanto ma vogliamo sempre migliorarci, sperando di regalare vittorie che i nostri tifosi meritano“.

La nuova Champions:Una nuova formula, sarà emozionante per tutti quanti“.

OLTRE A “INZAGHI…“, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

    1. Roma-Leverkusen, De Rossi: “E’ l’anno loro, ne usciamo tutti insieme”
    2. Marsiglia-Atalanta, Gasperini: “Risultato importante ma a Bergamo…”
    3. Marotta: “Evoluzione, non rivoluzione e nessuna ansia da scadenze”
    4. Aston Villa-Emery allineati e ancora insieme: niente Milan
    5. Liga, 32esima: Clásico al Real che attende solo l’aritmetica, storico Girona in Europa
    6. Bundesliga, Bayer Leverkusen campione: rotta l’egemonia Bayern
    7. Liverpool-Atalanta 0-3, Gasperini: “Molto felici”. Scamacca: “Notte fantastica ma non basta”
    8. Liverpool-Atalanta, Klopp: “Gasperini ha idee che mi piacciono, sa come organizzare una squadra”
    9. Fiorentina-Atalanta, Gasperini: “Coppa Italia più fattibile ma non indispensabile per certificare il lavoro”
    10. Spareggi Euro 2024, ecco le ultime partecipanti: Georgia, Polonia e Ucraina
    11. Barcellona, Xavi: “Lavoro non apprezzato nel quotidiano”. Al successore: “Divertiti, impossibile”
    12. Panchina d’oro, Spalletti: “Evoluzione continua, spero possano vincerla anche tanti altri bravi”
    13. Liverpool, intervista Klopp: “Amo tutto qui e non allenerò altro club inglese, mi fermo almeno un anno. Vorrei…”
    14. Morte Gigi Riva: lutto per la Sardegna e per il calcio italiano
    15. Cagliari, Luvumbo dev’essere una risorsa e non  una soluzione
    16. Nizza, Farioli si racconta ad Euro Show
Articolo precedentePsg-Dortmund, Luis Enrique: “Una festa, massima fiducia nei miei. Eliminati? Uscirà il sole, la vita continua”
Articolo successivoAmorim: “Futuro? Resto allo Sporting Lisbona”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui