INZAGHI BENEVENTO – Filippo Inzaghi, nuovo allenatore del Benevento si è presentato oggi insieme alle nuove maglie del club campano. Queste le sue principali dichiarazioni:

Ho detto alla squadra, sono molto orgoglioso di essere venuto a Benevento insieme al mio staff. La conoscenza del presidente Vigorito e di Pasquale Foggia, che mi hanno corteggiato in una maniera incredibile, così mi sono sentito apprezzato, voluto. Dal primo incontro è scattata la scintilla giusta. Il Presidente mi ha detto di renderlo orgoglioso della squadra, non di andare in Serie A: dovremo sempre uscire dal campo a testa alta, siamo dei privilegiati. La Serie A me la riconquisterò sul campo“.

Poche parole, molti fatti: “Da quando sono piccolo, vado sempre in squadra per vincere, ora voglio dimostrare. Ho bisogno di chiedere poco, ho capito che qua non manca nulla per fare calcio. So che c’è un grande tifo, speriamo di riempire lo stadio“.

Inzaghi conclude: “Tante manifestazioni di affetto, non posso rispondere a tutti, c’è grande entusiasmo e cercherò di far di tutto per renderli orgogliosi. Rino (Gattuso, ndr) non l’ho sentito, Ancelotti mi ha scritto appena ho firmato, ora siamo vicini, ci vedremo“.

LEGGI ANCHE:

  1. Pogba Real Madrid: affare per 80 milioni più Bale
  2. Dalla Spagna assicurano: James Rodriguez ad un passo dal Napoli
  3. Manolas al Napoli, è UFFICIALE: c’è l’annuncio della Roma
  4. Juventus: stretta su De Ligt, poi sarà il turno di Zaniolo e Pellegrini
  5. Mercato Juventus, Leonardo vuole Bonucci al PSG
  6. Juventus, Rabiot si presenta: “Momento giusto per arrivare, qui grazie a Buffon”
Articolo precedenteFiorentina Veretout contestato, Chiesa blindato?
Articolo successivoJuventus, de Ligt telefona a Sarri: i dettagli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui