Intervista Marotta: “Le favorite sono sempre le stesse. E’ un mercato complicato”

A poco più di 24 ore dalla fine del calciomercato, l’Inter sembra avere concluso la propria campagna acquisti. Al netto degli arrivi di Calhanoglu, Dzeko, Dumfries e Correa, i nerazzurri dovrebbero infatti aver effettuato tutte le operazioni necessarie per puntare nuovamente alla vittoria del campionato.

MERCATO INTER, INTERVISTA A MAROTTA

Proprio oggi è intervenuto a Radio1 l’amministratore delegato Giuseppe Marotta, soffermandosi su diversi temi legati alla strettissima attualità in casa Inter. Uno dei temi caldi del momento è quello delle Nazionali. Arriva infatti la sosta e c’è il problema dei giocatori che vanno in Nazionale e tornano pochissimo tempo prima della ripresa del campionato. Un grosso problema per l’Inter ma non solo. Queste le sue parole, riportate da tuttomercatoweb:

“Ringrazio il presidente Gravina e il presidente Dal Pino per l’attenzione che stanno riservando a questo tema molto importante. Bisogna considerare che il club deve essere sempre al centro della situazione e di conseguenza affrontare una giornata di campionato e la successiva prima giornata di Champions League con giocatori nostri in condizioni non ottimali rappresenta un grande danno che ogni club patisce”.

Sulla Serie A che sarà:

“La partenza indica che le favorite sono comunque sempre le stesse. Il campionato italiano sì ha perso delle risorse, dei giocatori importanti, ma ha acquisito una crescita per quanto riguarda la parte tecnica, anche l’arrivo di Mourinho ha destato un nuovo interesse. Sono certo che il campionato risalirà la china dopo un periodo di grande contrazione finanziaria che ha inciso anche nell’economia e nei trasferimenti dei singoli club”.

Sul mercato:

“È un mercato complicato, del resto le difficoltà che attanagliano l’Inter in questo momento sono le stesse che troviamo in tanti altri club. Bisogna dare spazio alla creatività, alla competenza delle singole aree tecniche per cercare di sopperire alla mancanza di investimenti che rappresentavano un aspetto ordinario precedente a questa pandemia”.

Intervista Marotta

Infine, su Lautaro Martinez e Correa:

“Sì, è una bella coppia e ne siamo molto felici”.

LEGGI ANCHE:

Europensiero 2 giornata: Napoli, armi letali che partono dalla panchina

Mercato Lazio, niente da fare per Kostic. Piacciono Zaccagni e Brekalo

Fiorentina, Vlahovic: “Rimanere qui è stata una mia decisione”

Articolo precedenteEuropensiero 2 giornata: Napoli, armi letali che partono dalla panchina
Articolo successivoMercato Milan: Adli è in sede per firmare. Poi il prestito al Bordeaux

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui