INTERVISTA IBRAHIMOVIC – Zlatan Ibrahimovic ha rilasciato un’intervista al quotidiano francese L’Equipe. Lo svedese ha parlato del suo futuro e della sua esperienza vissuta in Francia con la maglia del Psg, come sempre, con parole mai banali.

INTERVISTA IBRAHIMOVIC: “NON SONO PRONTO PER SMETTERE. SU PSG E FRANCIA…”

INTERVISTA IBRAHIMOVIC – Sul suo futuro, Ibrahimovic risponde così: Normalmente, a 40 anni sei a casa tua, ti accendi un sigaro e ripensi con soddisfazione alla carriera che hai fatto. Ma io non sono ancora pronto per fumarmi il sigaro“.

Sulla Francia: “Non è assolutamente semplice giocare in Ligue 1, non è un campionato di livello inferiore come si sostiene. La Francia ha grandi talenti che hanno una grande fame di successo, oltre ad essere fisicamente molto forti. I francesi sono rinomati per la loro arroganza e accusavano me di esserlo. Per questo motivo, secondo me dovrebbero sentirsi fieri, perché li ho rappresentati al meglio… Anche a me la Francia manca un po’: non è stato semplice, ma ho vissuto degli anni belli lì”. 

INTERVISTA IBRAHIMOVIC – Sul Psg: Ho lavorato tutti i giorni e sono fiero di quello che ho fatto. Ogni giorno, il club diventa sempre più grande e posso dire che anche io ho dato la mia parte, portando ciò che avevo imparato alla Juventus e al Milan. Non mi sono adattato io al PSG, è stato l’inverso. Il club quando mi prese voleva raggiungere il livello più alto, ma c’era tanto su cui lavorare. Sono orgoglioso di dire a me stesso che ero lì all’inizio, vedendo dove sono arrivati oggi”.

Infine, su Donnarumma“È il più forte del mondo e basta. Non c’è da discutere. Ho giocato con lui, so cosa sto dicendo”. 

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteMercato Bologna Aebischer, fatta per l’approdo del mediano svizzero
Articolo successivoJuventus, Martial in uscita dallo United a Gennaio: i bianconeri ci provano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui