INTERVISTA GASPERINIGian Piero Gasperini vuole battere la Juventus, alzare al cielo la Coppa Italia. Il tecnico della dea vuole portare al successo l’Atalanta a tutti i costi.

La sfida con il Milan non ci influenzerà. Stupido è chi dice certe cose. Noi siamo responsabili del nostro destino come lo saranno Milan e Juventus. Sono state girate 37 partite e c’è una classifica. Noi faremo tutto per vincere la Coppa e arrivare secondi in classifica. Il resto sono illazioni di poco conto.”

INTERVISTA AL TECNICO DELLA DEA GASPERINI

Quest’anno siamo stati bravi perché non eravamo mai riusciti ad arrivare davanti a loro. Noi siamo andati forte e loro non si sono ripetuti sui livelli dello scorso anno. Non vuol dire che non abbiamo giocatori bravi, ma che noi lo siamo stati più.”

Non ho mai vinto però le soddisfazioni passano anche da altre prestazioni: quest’anno abbiamo ottenuto 23 vittorie e lo scorso anno 78 punti. Se devo scegliere tra la qualificazione alla Champions e la vittoria della Coppa Italia scelgo sempre la prima.”

“Rispetto l’ultima finale diversi l’avversario e il contento perché ora siamo in campo neutro. Tu lavori per farti trovar pronto in una partita così e noi lo abbiamo fatto.”

“Contro la Juventus non puoi essere favorito. Idem quando mi dicevate che lo eravamo contro il Real. Crediamo di poter vincere contro un’avversaria così forte con giocatori così forti. Questo è un altro discorso.”

“La speranza di riaprire gli stadi è grande per far tonare la gente a tifare per le loro squadre. Speriamo questo sia solo l’inizio per tornare alla normalità.”

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteParole Pirlo: “Li conosciamo e viceversa, dobbiamo vincere”
Articolo successivoRoma agente Cragno: “Per il momento nessuna trattativa con i giallorossi”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui