INTERVISTA CAPELLO – Fabio Capello ha commentato a Sky Sport i recenti colpi di mercato e le ultime voci. Inoltre, l’ex tecnico si è espresso sulla corsa Champions e sulla Nazionale.

INTERVISTA CAPELLO: “LA JUVENTUS SARA’ PERICOLOSA PER TUTTE. BALO E ZANIOLO…”

Sulla recente convocazione di Mario Balotelli per lo stage della Nazionale, Capello dice: “Mancini lo aveva portato al Manchester City, lo conosce meglio di tutti noi, nel bene e nel male. Ha fatto bene a portarlo allo stage, per parlarci di prersona e vedere le sue condizioni fisiche. Qualcosa di più sa su Balotelli, poi che Balotelli abbia capacità tecniche e realizzative lo sappiamo…Però dipende sempre da quale Balotelli si presenterà alla convocazione: con quale testa e con quale determinazione, perché sono tutti bravi a parlare. Sarà una scelta difficile per Mancini”

Su Zaniolo e l’eventuale addio alla Roma a fine stagione: Zaniolo è il giocatore più forte: è difficile trovare un giocatore così completo e forte ad un’età così giovane, purtroppo la fortuna non è dalla sua parte. Le due operazioni al crociato lo hanno penalizzato, non è ancora lui e non ha trovato la sua scioltezza, quando finisce le partite arriva sempre al limite, ma non si discute. Fa la differenza, ha visione di gioco e tiro. Via da Roma? Non mi piace questo pensiero da parte della Roma. E’ un discorso politico: chi lo prende, si prende anche i rischi sull’integrità fisica, ma è un giocatore che fa la differenza. E’ ancora giovane, quindi è il momento di prenderlo per chi pensa di sfruttarlo al massimo.”

Sulla corsa Champions: “La Juventus deve recuperare e la partita molto importante sarà il derby, sia per Inter che per il Milan. La Juve rincorrerà ma sarà anche la più pericolosa. L’Atalanta ha perso qualche giocatore, ma ha preso Boga che fa la differenza: un giocatore di questo tipo mancava, vista l’assenza di Ilicic. Il Milan deve far fronte alle assenze di Tomori e Kjaer, e in difesa vedo un problema. Il Napoli ha qualità e quando ritrova equilibrio difensivo con il ritorno di Koulibaly può mettere in difficoltà tutti quanti. La Juventus col Milan ha dimostrato di aver ritrovato spirito ed equilibrio: Allegri ha le idee chiare e con l’arrivo di Vlahovic, penso che sarà una squadra pericolosa per tutte”.

Articolo precedenteIl Milan valuta il riscatto di Florenzi: contatti avviati con la Roma
Articolo successivoTorino, Bremer rinnova: brasiliano grato al mondo granata

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui