Marcos Cafu, ex terzino brasiliano di Milan e Roma, ha concesso un’intervista a “La Gazzetta dello Sport“. Cuore della discussione i Mondiali in Qatar, con un focus ben approfondito sul Brasile, ma anche uno sguardo alla Serie A.

INTERVISTA CAFU: “CON LA VITTORIA DEL BRASILE SAREBBE L’ANNO PERFETTO”

Le sue parole: Manca solo la vittoria del Brasile e poi sarà l’anno perfetto. Mi manca l’Italia, a gennaio andrò a Milano a fare i complimenti a Maldini e passerò da Roma“.

Sul Brasile: “Siamo più forti delle ultime edizioni, abbiamo una rosa più ampia e giocatori di esperienzaNel 2018 dipendevamo da Neymar, ora non più. La sua assenza si sentirà, ma il Brasile non può dipendere solo da lui. Anche senza Neymar rimaniamo fortissimi, ognuno deve prendersi le proprie responsabilità“.

Su DaniloDanilo è fortissimo. Contiamo su di lui. Non spinge come facevo io, ma dà molto equilibrio alla squadra. Mi dispiace che si sia fatto male, ma Tite al suo posto sceglierà il giocatore più in forma“.

Su ViniciusDeve molto ad Ancelotti, è incredibile come Carlo sappia far crescere i giovani. Ha fatto capire a Vinicius come giocare per la squadra“.

Su PaquetàAdesso ha più personalità e sa come stare in campo. Al Milan era troppo giovane e la squadra gli diede troppe responsabilità“.

Sulla mancata qualificazione dell’Italia“E’ dura. Ed è pure la seconda volta. Non ci volevo credere

Sulla Serie A“In Italia si impara tanto sulla tattica e sulla fase difensiva. I Mondiali non si vincono solo con l’attacco: se la difesa funziona male puoi anche fare 5 gol, ma ne prenderai sei”.

Su Infantino“Sta facendo un ottimo lavoro. Sta cercando di modernizzare il calcio coinvolgendo tanti ex-calciatori. Lui è appassionato di calcio e ascolta i giocatori. Gli faccio i miei complimenti”.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteMonza, in bilico il futuro di Cragno: Fiorentina e Inter osservano
Articolo successivoCamerun, Onana lascia il ritiro dopo una discussione col ct

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui