L’intermediario dell’operazione che potrebbe condurre Mangala al Napoli, ha ammesso la grande attrazione del giocatore per il club azzurro

Fari ben puntati, obiettivo prefissato e trattativa non così complicata da portare a termine. Sembrano esserci proprio tutti i presupposti per far sì che, Orel Mangala e il Napoli, convolino a nozze nel corso della sessione invernale del mercato. La necessità di reperire un elemento dotato di grande forza fisica e qualità negli inserimenti, principalmente dovuta alla reiterata assenza di Anguissa, centrocampista impegnato in Coppa d’Africa, avrebbero accelerato le tempistiche del possibile assalto dei partenopei nei confronti del venticinquenne mediano belga.

Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, la società azzurra avrebbe individuato in Mangala del Nottingham Forrest il profilo perfetto per coadiuvare Lobotka, architetto delle trame di gioco della squadra azzurra. La trattativa, al momento, appare in fase di stand-by sui dettagli riguardanti la cifra da individuare come eventuale riscatto (gli inglesi chiedono 35 milioni di euro) della formula sulla base del prestito con diritto già impostata dalle due società per finalizzare l’accordo. Per riuscire nell’intento e stanare l’impasse delle ultime ore, l’intermediario dello stesso Mangala, Enrico Sposato, è intervenuto a Radio CRC confermando la volontà del calciatore di trasferirsi in Italia:

Intermediario Orel Mangala: “Attratto dal Napoli. Sono a Roma…”

Orel è entusiasta della possibilità di vestire la maglia del Napoli, non ne facciamo un mistero. L’operazione potrebbe chiudersi in tempi brevi e, da parte nostra, c’è l’intenzione di accettare il passaggio in una squadra così importante come quella azzurra. Il sondaggio del club è reale, c’è da trovare l’accordo con il Nottingham Forrest, mentre il ragazzo non è assolutamente da convincere, perché spera in una chiusura positiva delle trattative. Io mi trovo a Roma, in attesa di trovare la soluzione più adatta a tutti. L’affare si può sbloccare da un momento all’altro e sarebbe un’ottima operazione anche per il Napoli, perché riuscirebbe a prendere un calciatore utile per qualsiasi contesto tattico e molto versatile”, ha concluso l’intermediario.

Articolo precedenteVitesse-Feyenoord sospesa: momenti di follia di un gruppo di tifosi
Articolo successivoRinnovo Theo Hernandez, ancora tutto fermo sul binario 19, ma…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui