[df-subtitle]Spalletti esigente e ambizioso[/df-subtitle]

Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter ha commentato ai microfoni Sky Sport la prova dei suoi nell’amichevole di Madrid contro l’Atletico. Così il mister toscano:

Si è vista una densità di squadra nel primo tempo, come abbiamo fatto larghi tratti nel primo tempo va fatto anche nel secondo. Ci sono molti palloni persi nella tre quarti, se la difesa non si mette una pezza… si dà la colpa ai difensori. A tutti interessa chi fa gol ma se poi in certi errori gli altri ne fanno due-tre… il tuo gol non serve a nulla. I tifosi hanno visto i campioni, la squadra giocare a calcio e sanno dare le giuste valutazioni: quello che diventa fondamentale è ripetere quanto fatto nel primo tempo: squadra solida, ottima Inter. Nel secondo, è un Inter che deve migliorare“.

Spalletti aggiunge: “La sensazione è quella che per tratti si è gestita la partita, c’è da aumentare l’insistenza, fare le stesse cose dall’inizio alla fine. La mentalità che riesce a dare come Simeone ormai la conoscono in tutto il mondo. Si può fare di più, quando si alza il ritmo, la garra non si possono perdere palloni o abbassare il livello di rendimento. Sono soddisfatto, per me ogni allenamento diventa competitivo“.

Modric:Già il fatto che uno che ha vinto la finale di Champions fosse stato accostato e gli sia piaciuto vestire i colori dell’Inter mi riempie di gioia. Difficile portare a casa giocatori come quelli, sicuramente la società è stata presente e forte nel creare un certo interesse“.

Articolo precedenteIl Napoli cade sotto i colpi del Wolfsburg: i tedeschi vincono 3-1
Articolo successivoJuventus, anche CR7 punta su Milinkovic-Savic

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui