INTER SFOGO CONTE – Non solo il Napoli. Anche in casa Inter la notte di Champions ha lasciato più di qualche scoria. La sconfitta in rimonta subita contro il Borussia Dortmund proprio non è andata giù ad Antonio Conte che ha apertamente criticato in mixed zone l’operato della società durante il mercato estivo.

Uno sfogo eccessivo sicuramente ma che fa capire quanto Conte sia rimasto deluso per alcuni obiettivi sfumati. In particolare lui avrebbe voluto Dzeko (o, in alternativa, Llorente) e Vidal. Il tecnico nerazzurro ritiene che la rosa attuale non sia in grado numericamente e qualitativamente di affrontare due competizioni durissime come Serie A e Champions League.

INTER SFOGO CONTE – Come noto, l’attaccante bosniaco è stato inseguito dall’Inter per diverse settimane prima di decidere di restare a Roma e rinnovare il contratto con i giallorossi. Tutto ciò a causa della mancata chiusura dell’Inter che prima di prendere il bosniaco doveva liberarsi di Icardi e del suo pesante ingaggio. Stesso discorso per Llorente, alla fine finito al Napoli. Conte voleva assolutamente un vice Lukaku, che non è arrivato.

L’altro rimpianto di Conte è Arturo Vidal, un giocatore che conosce benissimo dai tempi della Juventus. L’Inter si è assicurata due gioielli come Barella e Sensi, ma il tecnico nerazzurro avrebbe gradito un profilo con grande personalità ed esperienza. Comunque, secondo quanto riporta Tuttosport, in realtà le frecciate di Conte rappresentano un’azione di pressing già avviata in vista dell’apertura del mercato di gennaio dal quale si aspetta un rinforzo per reparto. Darmian, Vidal e Muller?

Articolo precedenteNapoli, sfiorato lo scontro fisico tra Allan ed Edorardo De Laurentiis
Articolo successivoNapoli, incredibile ribaltone: la squadra torna in ritiro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui