INTER CHAMPIONS – L’attuale quinto posto in campionato, che potrebbe essere sesto nel caso in cui la Juve dovesse avere indietro i 15 punti, pone l’Inter momentaneamente fuori dalla prossima Champions League. Un obiettivo che la squadra di Inzaghi non può mancare, soprattutto per la solita situazione finanziaria del club.

INTER, SENZA CHAMPIONS RIDIMENSIONAMENTO IN VISTA

Come riportato da “Tuttosport“, dalle parti di Viale della Liberazione cresce l’apprensione relativa ai risultati di questo finale di stagione. Un eventuale mancato accesso alla prossima Champions League non permetterebbe all’Inter di incassare quegli introiti che sarebbero fondamentali per le casse della società. Di conseguenza, questo potrebbe portare ad un pesantissimo ridimensionamento.

L’Inter sembra aver già deciso i giocatori da cui ripartire in ogni caso il prossimo anno: i due leader futuri, offerte irrinunciabili permettendo, sono Lautaro e Barella. In attesa di capire quello che succederà con la Juve, l’Inter si trova a 2 punti dal Milan quarto. Il tempo per rimediare c’è, ma è chiaro che i nerazzurri hanno bisogno di trovare quella continuità mai avuta fin qui in campionato e paradossalmente sempre avuta in Champions, dove i nerazzurri sono con un piede e mezzo nella semifinale.

Che sia dal piazzamento nei primi quattro posti in Serie A o dall’eventuale vittoria della Champions League, l’Inter, per continuare ad essere competitiva ad alti livelli anche in futuro, non può permettersi di restare fuori dalla Coppa dalle grandi orecchie.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteMercato Inter, nel mirino tre difensori del Barcellona
Articolo successivoDalla Germania: Real Madrid e City pronte all’assalto per Davies

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui