Inter, senti Rumenigge: “Per lo scudetto è la favorita, ma non siano euforici”

L’ex giocatore dell’Inter, oggi dirigente del Bayern Monaco, Karl-Heinz Rumenigge è sempre stato molto legato ai colori nerazzurri e ne ha dato prova diverse volte.

Ulteriore conferma oggi quando, sulle pagine del Corriere della Sera, è stata pubblicata una sua intervista in cui ha parlato proprio della squadra di Antonio Conte. PassioneInter ne ha riportato alcuni passaggi chiave.

INTER, SENTI RUMENIGGE

Sulla stagione dell’Inter, reduce dalla vittoria contro la Lazio, prossima avversaria del Bayern in Champions League:

“L’Inter mi sembra la squadra più stabile. Gioca bene, vince e non perde più partite strane come in passato. L’importante è che non siano troppo euforici: la strada è lunga”.

Invece, parla del suo futuro e del suo rapporto con l’Italia:

“Quando ho vissuto da voi ho imparato una cosa molto importante che mi ha cambiato la vita, perché prima facevo programmi a lunga scadenza: si vive oggi e il domani si vedrà. Non so cosa farò, forse mi serve una pausa. La mia filosofia è che se hai giocato con l’Inter è impossibile andare alla Juve. Il cuore è uno solo”.

Ha risposto infine alla domanda sul derby di domenica prossima:

“È speciale. Ho fatto anche un gol molto bello e importante nel 2-2 del marzo ‘85. È la partita più importante della stagione e lo è a maggior ragione adesso. Spero che stavolta vinca l’Inter. I nerazzurri hanno le carte migliori per vincere lo scudetto: tocca a loro continuare così”.

LEGGI ANCHE:

Rinnovo Ibrahimovic e non solo, parla Gazidis: “Se gioca così, perché non continuare?”

Serie A sintesi 22esima giornata: Sorpasso in vetta, Inter al comando

Verona-Parma, è rimonta scaligera allo stadio Bentegodi

La Roma passa a New Balance: l’accordo in settimana con il nuovo sponsor

Lipsia-Liverpool, conferenza Klopp: “In Champions League si riparte da zero”

Euronumeri 22 giornata: 100 volte Insigne. Spezia Milan non sorprende…

 

Articolo precedenteRinnovo Ibrahimovic e non solo, parla Gazidis: “Se gioca così, perché non continuare?”
Articolo successivoPorto-Juventus, Conceicao: “Serve gara solida, lasciamo troppo spazio agli avversari”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui