Inter, senti Eriksen – Christian Eriksen, centrocampista danese dell’ Inter, ha parlato in conferenza stampa, dal ritiro della sua nazionale, dello shock che ha suscitato in lui l’ improvviso addio di Antonio Conte e anche del suo futuro, sul quale, però, si concentrerà solo al termine dell’ Europeo.

Inter, senti Eriksen – Queste le sue parole:

Addio di Conte.
L’addio di Conte è stata una grande sorpresa, all’improvviso se n’è andato, come tutti gli altri l’ho appreso a cose fatte: assurdo. È stato inaspettato soprattutto perché avevamo appena vinto lo scudetto“.

Il suo rapporto con il tecnico.
Io e Conte vediamo il calcio in modo diverso, pur essendo sempre stati in buoni rapporti. Ovviamente preferirei giocare più avanti piuttosto che stare fermo davanti alla difesa, dipenderà da quale allenatore arriverà e cosa accadrà nel clubAll’inizio non giocavo molto, poi siamo usciti dalla Champions ed è rimasto solo il campionato e non credevo potessi avere l’impatto che ho avuto nei sei mesi successivi. A gennaio ho iniziato a giocare e qualcosa è cambiato. La svolta nel derby? Forse più per chi guardava da fuori, non per me“.

Il suo futuro.
Non so cosa accadrà in futuro e ora non ci voglio pensare, ne parleremo con l’Inter dopo gli Europei“.

LEGGI ANCHE:

  1. Inter, Barella: “Squadra quadrata, io più sicuro dei miei mezzi. C’è stanchezza ma…”
  2. Manchester, Solskjaer: “Roma ha qualità, siamo pronti. Nessuna mancanza di rispetto, conosco la storia”
  3. Man City, Guardiola: “Psg non solo due campioni. Godiamoci la partita, pressione e il momento restando noi stessi”
  4. Chelsea, Tuchel: “Real Madrid? Servirà la nostra miglior versione”
  5. Inter-Verona, Darmian ancora decisivo: così contro l’Hellas
  6. Milan, Pioli: “Lazio forte, mi aspetto gara equilibrata”
  7. Inter, Conte: “Verona sta facendo bene, Juric è la fortuna dei club”
  8. Verona, Juric: “Inter forte. Conte il migliore insieme a Gasp, non una sorpresa”

 

Articolo precedenteReal Madrid, lettera di Zidane: “via perchè non sento la fiducia del club”
Articolo successivoPanchina Lazio: il sogno è ancora Sarri. E intanto Lotito incassa il primo sì…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui