INTER DUMFRIES MAZRAOUI – Già prima del Mondiale, Denzel Dumfries era uno degli esterni più ambiti e seguiti dalle big europee. Le cose non sono cambiate, a maggior ragione dopo l’eccellente torneo disputato dall’olandese in Qatar con la propria Nazionale.

INTER, SE PARTE DUMFRIES IL SOSTITUTO E’ MAZRAOUI

Ecco perchè l’Inter si sta già guardando intorno per tutelarsi qualora Chelsea, Manchester United o Bayern Monaco, i club maggiormente interessati, dovessero presentarsi con un assegno da 60 milioni di euro, la richiesta dei nerazzurri per lasciar partire Dumfries.

Il principale indiziato a raccogliere l’eredità dell’ex Psv, come riportato da Tuttomercatoweb, sembra essere un’altra vecchia conoscenza del Campionato olandese, l’ex Ajax Noussair Mazraoui. Il laterale marocchino non sta trovando spazio al Bayern Monaco, come dimostrano le sole 5 presenze stagionali. Per questo motivo per i bavaresi è tutt’altro che incedibile, a maggior ragione nel caso in cui alla corte di Nagelsmann dovesse arrivare proprio Dumfries.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteL’Arsenal fa sul serio per Mudryk: ma lo Shakhtar spara alto
Articolo successivoMilan, Pioli: “Crediamo alla rimonta. Scudetto arrivato in anticipo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui