INTER PARLA YOUNG – Intervistato dalla versione inglese di “Sky Sport“, Ashley Young ripercorre il suo arrivo a Milano e questa cavalcata scudetto con la maglia dell’Inter.

Così l’esterno: “Io il primo inglese a vincere Premier League e Serie A? Sembra incredibile ad essere onesti. 

E’ ovviamente bello vincere la Premier e poi andare in un altro campionato e vincere anche quello è incredibile, una sensazione incredibile. Non è mai facile lasciare un club a gennaio, ma guardando indietro penso di aver preso la decisione giusta. Ho sempre voluto andare fuori e vincere. Ho sempre avuto quell’ambizione, quella spinta e quella voglia di vincere. Nella prima stagione abbiamo raggiunto la finale di Europa League che sfortunatamente abbiamo perso. Abbiamo anche perso il campionato di un punto penso che questo potrebbe averci spronato per questa stagione per andare a prenderci un trofeo e vincere la Serie A. Andare là e prendere quella decisione, penso sia stata la migliore che abbia preso“.

INTER PARLA YOUNG – Poi: “Superlega? Non la volevamo come giocatori, punto e basta. Per me era fuori discussione. Per noi come giocatori si trattava solo di concentrarci sulle partite che avevamo davanti. Avevamo bisogno di portare a casa vittorie, dovevamo vincere il campionato. Qualunque cosa stesse succedendo con i proprietari, chiunque fossero, abbiamo lasciato che se ne occupassero, ci siamo concentrati solo sul campo”.

Articolo precedenteInter, parla Javier Zanetti dopo la vittoria dello Scudetto
Articolo successivoMercato Vazquez: “Anche se parto tiferò Real per sempre”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui