Inter, parla Skriniar – Il difensore dell’Inter e promesso sposo del Paris Saint Germain Milan Skriniar, ha parlato in conferenza stampa dal ritiro della sua Nazionale toccando diversi ed importanti temi riguardanti il mondo nerazzurro e, soprattutto, il suo futuro.

Inter, parla Skriniar – Queste le sue parole:

“E’ stato un addio triste, la sconfitta ci disturberà per molto tempo. Siamo stati vicini a vincere il trofeo, abbiamo fatto un’ottima prestazione e avremmo meritato di più. Sono orgoglioso di quello che abbiamo fatto durante la partita”.

SUL PASSATO – “Nella partita di ritorno contro il Porto ho giocato i minuti finali su una gamba sola, era impossibile fare di più. Avrei rischiato un infortunio più grave. È passato molto tempo, non sono mai stato fuori per così a lungo. Posso dire che ora sto benissimo: ho avuto una pausa, ma l’operazione mi ha rimesso in piedi. L’unica cosa di cui mi pento è di non aver deciso prima di farla. Sono stato operato a Bordeaux e appena mi sono svegliato ho sentito che avevo un formicolio alla gamba, non riuscivo a sentire il muscolo della coscia. Mi sono sentito benissimo dopo l’operazione. Cinque settimane dopo mi stavo già allenando. I medici francesi hanno fatto un ottimo lavoro”.

SUL FUTURO – “Vedremo cosa succederà a Parigi, l’importante è che sto bene. Ho provato a recuperare i giorni persi con l’allenamento, ma il ritmo partita non puoi ritrovarlo senza giocare. Se il ct deciderà che devo giocare, io sono pronto ad aiutare la squadra. Mi sono allenato con l’Inter nelle ultime tre settimane, quindi sono pronto. La partita è un’altra cosa, ma mi sono sentito benissimo in allenamento. Sono pronto e determinato”.

LEGGI ANCHE:

  1. Cagliari-Bari, finale playoff Serie B: si parte in Sardegna [LIVE]
  2. Inter-Manchester City, Guardiola: “Entrambe per vincere, c’è il piacere della preparazione”
  3. Inter-Manchester City, Inzaghi: “Grande viaggio, affronteremo i migliori”
  4. Roma, Mourinho post finale EL: “E’ tempo di parlare con la proprietà”
  5. Arsenal, Saka prolunga: “Posto giusto, tutto per esprimere il potenziale”
  6. Liverpool, Salah: “Distrutto, abbiamo deluso noi voi. Nessuna scusa”
  7. Liverpool, Firmino saluta e segna al 90′
  8. Fabregas su Sky si racconta: Barcellona, Arsenal, Como e calcio italiano…
  9. Verona-Sassuolo, la gara dei 120: cronaca e tabellino [LIVE]
  10. Verona-Sassuolo, Dionisi: “Non perdere le motivazioni altrimenti cambierò tanto. Pinamonti…”
Articolo precedenteFiorentina, Italiano sogna Milik: i possibili scenari
Articolo successivoIl Man.Utd vicino a diventare qatariota: pronti 6 miliardi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui