Dzeko si presenta all’Inter: “Inzaghi pensa che posso fare la differenza”

Nella serata di ieri, dopo la vittoria per 3-0 sulla Dinamo Kiev, l’Inter ha ufficializzato l’acquisto di Edin Dzeko, che contro gli ucraini ha già messo a segno il suo primo gol in nerazzurro. L’attaccante bosniaco ha inoltre rilasciato la sua prima intervista da interista ai microfoni di InterTv.

INTER, DZEKO SI PRESENTA

Queste le parole del numero 9, riportate da tuttomercatoweb:

“Le sensazioni sono buone, sono molto felice. Questa è una grande opportunità per me, voglio ringraziare i dirigenti e il mister che mi hanno dato fiducia. Pensano, come me, che posso fare la differenza”.

Sulla scelta di trasferirsi all’Inter:

Inter è un grande club, campione d’Italia, questo dice tutto. Sono in Italia da sei anni e ho visto cosa significa l’Inter. Sono contento di poter giocare qui e non vedo l’ora di scendere in campo con i miei nuovi compagni”.

Sul suo nuovo tecnico, Simone Inzaghi:

“Quando ci ho parlato mi ha detto subito ‘Meno male che non giochiamo più contro’. E’ vero, l’ultimo derby l’ho vinto io (ride, ndr).Scherzi a parte, sono contento di lavorare col mister. Le cose fatte negli ultimi anni con la Lazio dicono tutto. Non vedo l’ora di cominciare ad allenarmi con i miei compagni”.

In squadra ritrova Kolarov, suo compagno al Manchester City e alla Roma:

“Ci siamo sentiti, anche prima ci sentivamo. Sembra che non possiamo scappare l’uno dall’altro, eravamo insieme al City, alla Roma e ora anche qui. E’ un bravissimo ragazzo, un gran giocatore, sono contento di giocare di nuovo con lui e speriamo di fare grandi cose insieme”.

Dzeko-Inter

Sugli obiettivi stagionali:

“Conosco bene l’Inter e ha una squadra importante, con grandi campioni. Sono sicuro che anche quest’anno ci divertiremo e i tifosi saranno contenti di vederci in campo”.

Infine, il suo messaggio per i tifosi:

“Voglio salutare tutti e mandar loro un grande abbraccio. Posso dire solo che darò tutto per questa maglia”.

LEGGI ANCHE:

Addio Müller: Lo straordinario attaccante tedesco ci lascia a 75 anni

Inter lettera Lukaku: “Nerazzurro per sempre, ma il Chelsea…”

Mercato Napoli Rugani, il difensore della Juve per il dopo Manolas

Mercato Roma Abraham, l’attaccante dice sì ai giallorossi

Articolo precedenteAddio Müller: Lo straordinario attaccante tedesco ci lascia a 75 anni
Articolo successivoRoma, Mourinho sente il calore dei tifosi: intanto, arrivato Abraham

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui