Inter, nuovo nome per la porta – Al 25 Luglio, la squadra vice Campione d’Europa è ancora senza portiere e Beppe Marotta starebbe lavorando senza sosta per regalare a Simone Inzaghi il suo nuovo estremo difensore. Come riportato da “Calciomercato.com“, infatti, arrivano sempre più segnali positivi dal Giappone dove il primo obiettivo per la porta interista Yann Sommer non è sceso in campo con il “suo” Bayern Monaco. L’ex Borussia Monchengladbach vorrebbe, infatti, trasferirsi nella sponda nerazzurra di Milano con la dirigenza interista che sta portando avanti le trattative senza sosta. Ausilio vorrebbe corrispondere ai bavaresi qualcosa in meno rispetto ai 6 milioni di Euro previsti dalla sua clausola e nel caso in cui i teutonici dovessero alzare il muro, ecco che l’ Inter avrebbe già pronto un importante piano b.

Inter, nuovo nome per la porta – Il piano b sopracitato risponderebbe al nome di Emiliano Martinez portiere campione del Mondo dell’ Aston Villa. I contatti tra le parti sono già stati avviati e i “Villans” avrebbero già rifiutato una prima offerta da ben 15 milioni di Euro. Niente di chiuso quindi ma i contatti tra i diretti interessati sono destinati ad andare avanti senza sosta; anche perchè se non dovesse arrivare a stretto giro la tanto attesa fumata bianca per Sommer, allora l’Inter dovrà, inevitabilmente, virare sul 30enne portiere argentino. Attenzione poi ad una terza opzione, sicuramente quella più conservativa, la quale vedrebbe la promozione in prima squadra del giovane portiere appena 21enne Filip Stankovic, appena rientrato in Lombardia dal prestito al Volendam.

LEGGI ANCHE:

  1. Cagliari-Bari, finale playoff Serie B: si parte in Sardegna [LIVE]
  2. Inter-Manchester City, Guardiola: “Entrambe per vincere, c’è il piacere della preparazione”
  3. Inter-Manchester City, Inzaghi: “Grande viaggio, affronteremo i migliori”
  4. Roma, Mourinho post finale EL: “E’ tempo di parlare con la proprietà”
  5. Arsenal, Saka prolunga: “Posto giusto, tutto per esprimere il potenziale”
  6. Liverpool, Salah: “Distrutto, abbiamo deluso noi voi. Nessuna scusa”
  7. Liverpool, Firmino saluta e segna al 90′
  8. Fabregas su Sky si racconta: Barcellona, Arsenal, Como e calcio italiano…
  9. Verona-Sassuolo, la gara dei 120: cronaca e tabellino [LIVE]
  10. Verona-Sassuolo, Dionisi: “Non perdere le motivazioni altrimenti cambierò tanto. Pinamonti…”
Articolo precedenteAtalanta, Boga al Nizza è praticamente fatta
Articolo successivoAmrabat sempre più in orbita Manchester United: la situazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui