Inter Marotta Lautaro: “Se andrà via? Non c’è la volontà di venderlo, ma..”

Inter Marotta Lautaro: “Se andrà via? Non c’è la volontà di venderlo, ma..”

L'ad nerazzurro ha parlato a La Gazzetta dello Sport

Inter Marotta Lautaro – Nelle ultime settimane si è parlato molto di Inter. Sia per quanto riguarda la possibile partenza di Lautaro Martinez, sia per la cessione a titolo definitivo di Mauro Icardi al Psg. Di tutto questo, e non solo, ha parlato l’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta. Di seguito la sua intervista a La Gazzetta dello Sport e riportata da calciomercato.com:

Lautaro Martinez viene accostato spesso al Barcellona.
“Sul suo futuro in questo momento è difficile pronunciarsi. Però a lui dico: resti concentrato sul presente, c’è una stagione che riprende, ci sono obiettivi da centrare, possiamo toglierci soddisfazioni e i giocatori devono essere protagonisti. Non c’è la volontà della proprietà di vendere Lautaro: è giovane, ha il futuro dalla sua ed è un elemento funzionale per Conte. Poi, certo, c’è una clausola. Io spero che non paghino la clausola. E in caso di addio, al posto di Lautaro arriverà un giocatore di grande peso. Se parte Lautaro, arriverà un top player”.

La sua Inter, però, lavora anche sul mercato in entrata: Tonali e Chiesa.
“Sono due talenti. Per Chiesa, però, la Fiorentina ha aspettative economiche elevate. Chiedono 70 milioni? Forse anche di più. Tonali, invece, è più abbordabile, un’operazione che si può costruire in maniera migliore. Ed è un ragazzo che è ancora in fase di crescita”.

A gennaio è arrivato Eriksen..
“E’ un gioiello, un grande giocatore. Conte è il direttore d’orchestra, è lui che deve creare il giusto equilibrio tattico. Questi due mesi sono indicativi per conoscersi meglio: vale per il calciatore, vale anche per Conte”.

Un altro nome circolato in questi giorni è quello di Zaniolo.
“Richiede un investimento elevatissimo, non ci sono le condizioni economiche per affrontare il discorso”.

Inter Marotta Lautaro – Mentre per quanto riguarda Cavani?
“È una delle opportunità, è oggetto di monitoraggio essendo un calciatore in scadenza. Ma non abbiamo approfondito la questione: in questo momento è piuttosto lontano dall’Inter”.

Infine, una domanda su Icardi. 50 milioni sono pochi?
“Pochi 50 milioni più otto di bonus? Le operazioni di mercato vanno contestualizzate. Questa è stata definita in un periodo difficile, dal punto di vista finanziario. Inutile pensare a ieri, neppure al domani: l’accordo ci soddisfa oggi. Avevamo fatto una scelta progettuale anche tecnicamente, un anno fa, l’abbiamo rispettata ora”.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/europac3/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply