[df-subtitle]Keita un valore aggiunto dell’Inter sotto vari aspetti[/df-subtitle]

Keita Balde, attaccante dell’Inter è stato intervistato da Sky Sport. Queste le sue dichiarazioni:

E’ stato importante vincere ad Empoli, prima della sosta. Credo nelle mie capacità, sapevo il gol sarebbe arrivato. Mi fanno piacere le parole del mister, tutti mi conoscono: sono un ragazzo gioioso, che ama ridere, fare scherzi, siamo una grande famiglia. In campo mi sento bene quando parto dall’inizio, cerco di dare il mio contributo: se faccio gol e assist, mi fa piacere”.

Keita conosce diverse lingue: “Molto importante conoscere le lingue, capirsi con i compagni, lo staff. La lingua va parlata“.

Provare ad andare avanti su tutti i fronti: “Penso di sì, abbiamo una rosa grande e dobbiamo essere fiduciosi, tanta voglia di fare bene“.

Il possibile riscatto di Keita:Sono sincero, non penso a quello. Penso a fare bene e quello che so fare meglio, mi concentro sul campo“.

La crescita nerazzurra: “Stiamo lavorando benissimo sotto tutti i punti di vista, grandissima società in Italia e a livello internazionale. Anno dopo anno sarà molto meglio“.

Koulibaly e il razzismo:Vedo difficile cambiare, gente ignorante c’è sempre in giro e non tutti abbiamo la stessa educazione“.

Articolo precedenteCalciomercato Sampdoria: Gabbiadini si può fare, Kownacki ai saluti
Articolo successivoBologna: ipotesi Widmer, per la fascia sinistra piace Spinazzola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui