INTER ICARDI PSG – Alla fine è successo, Mauro Icardi ha lasciato l’Inter dopo 6 stagioni di cui 3 e mezza da capitano ma soprattutto dopo un’intera estate di parole, rifiuti e tensioni. Lui voleva restare ma è stato, neanche troppo gentilmente, accompagnato alla porta. All’Inter non lo voleva più nessuno. Se n’è andato a Parigi in prestito con diritto di riscatto. Eleven Sports l’ha subito intervistato da nuovo giocatore del Psg. Ecco le sue parole.

Sul suo arrivo in Francia: “Sono molto contento perché è una grande soddisfazione giocare in una squadra come questa, per me e per la mia carriera è una grande opportunità e spero di fare il massimo. Giocare in un top team insieme a grandissimi giocatori è una bellissima sfida. Questo aspetto è stato decisivo nel momento in cui mi ha contattato il Psg e ho deciso di accettare”.

INTER ICARDI PSG – Sulla carriera: “Ho fatto un grande passo in avanti nella mia carriera e spero di vivere grandi emozioni qui. Conosco tutti gli argentini e anche Edinson Cavani e Neymar. È una sensazione molto speciale sapere che giocherò accanto a loro”.

Sugli obiettivi: “Sono venuto qui per vincere titoli. Il Psg è la forza dominante in Francia e negli ultimi anni ha vinto molti trofei. Spero di fare tutto il possibile per contribuire ai prossimi successi del club segnando molti gol. L’Italia ha la reputazione di essere molto difensiva. È molto difficile segnare. Non vedo l’ora di giocare ora nel campionato francese. Non vedo l’ora di imparare e affrontare questa nuova sfida. Giocare i big match è la cosa più bella del calcio. In Italia ci sono molti derby, partite fra grandi rivali. Le adoro. E ora voglio giocarle qui, con il Psg”.

Articolo precedenteCalciomercato trattative ufficiali, acquisti e cessioni Serie A
Articolo successivoSerie A, le formazioni titolari delle 20 squadre a mercato chiuso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui