Oltre a stasera, anche per la trasferta di campionato in casa della Fiorentina, in programma domenica, Mauro Icardi non dovrebbe entrare nella lista dei convocati. Il tutto nonostante la risonanza al ginocchio di ieri all’Humanitas non abbia riscontrato peggioramenti rispetto a luglio.

Così si legge su “La Gazzetta dello Sport” oggi in edicola: “L’Inter con questi esami dunque si tutela, sotto ogni punto di vista. Il dottor Volpi ha avuto modo di confrontare la risonanza effettuata ieri con quella di luglio, non riscontando peggioramenti. Allo stesso modo, nel momento in cui Icardi dice di avvertire dolore, il club non può certo spingerlo in campo. E deve dunque tutelarsi. Lo fa stilando un programma di recupero, quello citato da Spalletti. Programma che prevede fisioterapia mista a ricondizionamento atletico, così da non far perdere la forma fisica a Icardi, da riconsegnare pronto all’uso a Spalletti nel giorno in cui (eventualmente) deciderà di tornare ad allenarsi con i compagni. Quanto dura il programma? Si va di settimana in settimana. Per adesso si ragiona fino a lunedì, dunque anche per la Fiorentina Icardi va considerato fuori causa. Poi si farà nuovamente il punto, a seconda dell’evoluzione della vicenda. Uscire da questo vicolo cieco – posto che l’Inter non può certo tornare indietro sul discorso fascia – dipende a questo punto solo da Icardi: chi l’ha visto ad Appiano nelle ultime ore, racconta di un ragazzo giù di morale e in evidente imbarazzo. Ma se l’Inter ha necessità di un attaccante in rosa – non è mica pensabile che Lautaro le giochi tutte da qui alla fine della stagione –, allo stesso tempo Icardi ha bisogno di scendere in campo, non fosse altro perché a metà giugno c’è la Coppa America. Servirebbe un ponte fino all’estate, a un divorzio che pare inevitabile“.

Articolo precedenteRoma, primo contatto tra Baldini e Sarri
Articolo successivoMercato, James Rodriguez: “Futuro? A Madrid ho tutto, per ora penso al Bayern…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui