INTER ESPOSITO – Dopo mesi di amore reciproco tra Sebastiano Esposito e l’Inter, sembra si sia avvertita una piccola scossa di terremoto in questo rapporto. Il talentino di Castellamare di Stabia, tanto stimato da Antonio Conte, al debutto nel calcio professionistico non ha subito la pressione di un monumento storico come San Siro; ma, anzi, ha affrontato la sfida con grande personalità.

I numeri sono ottimi per un ragazzo del 2002: 11 partite disputate, un gol, un assist e un rigore procurato superando in velocità un certo Mats Hummels. L’attuale contratto scade nel 2022, ma l’obiettivo è di prolungarlo fino al 2025 con adeguamento; per poter programmare un percorso di crescita adatto.

INTER ESPOSITO – Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il club nerazzurro non vorrebbe commettere lo stesso errore fatto con Andrea Pinamonti; la società, infatti, gli sottoscrisse un contratto da 800 mila euro al calciatore senza che lo stesso avesse ancora debuttato in prima squadra.

Al fine di evitare situazioni scomode, Marotta e Ausilio vorrebbero inserire nella proposta dei sostanziosi bonus; che, però, non sembrano aver convinto il giocatore e il suo entourage, in quanto ritenuti troppo rischiosi. Esposito e la sua famiglia si trovano bene ad Appiano Gentile, i no alle lusinghe estere della scorsa estate più successivo rinnovo ne sono una testimonianza.

L’Inter e il calciatore vorrebbero evitare di trovarsi ulteriori ostacoli nella trattativa di rinnovo. L’agente del ragazzo Augusto Carpeggiani attende nuove indicazioni dalla società meneghina. Nei prossimi giorni seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Articolo precedenteMercato Inter, è Young il primo colpo: rinnovato il contratto
Articolo successivoAlessandro Soli Vagiannidis: “Potrebbe essere un gran colpo per l’Inter”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui