Luciano Spalletti commenta la vittoria dell’Inter ai microfoni di Sky. Vittoria che vale la Champions e che condanna l’Empoli alla retrocessione. Qualche battuta anche sul futuro, con una frecciatina alla società. Ecco le sue parole.

Sulla gara: “Io me l’aspettavo così perché quando ti ritrovi a lottare alla fine rischi tanto. Noi abbiamo fatto una buona gara stasera. E’ chiaro che hai più pressione quando ti giochi una stagione in una gara. L’Empoli ha fatto una grande partita e meritava la salvezza però noi abbiamo fatto quello che dovevamo fare senza mollare nulla. La partita è stata sempre in bilico e quando è così è chiaro che te la giochi con i dettagli”.

Sulla stagione: “Quando prendi delle decisioni scontenti qualcuno, ognuno ha il suo carattere, io c’ho il mio e affronto le cose. Piuttosto i problemi si creano quando non affronti le cose. Uno quando prende una decisione poi deve portarla avanti, se torni indietro e rimetti tutto in discussione non va bene. Poi io ho sempre informato la società e abbiamo sempre fatto assieme”.

Sul futuro: “Se arriva un altro io non lo so ma rimarrei stupito se così non fosse perché non si parla d’altro. Si potrebbe imparare dalla Juventus: Allegri è stato messo in discussione dopo l’eliminazione con l’Ajax ma Agnelli è stato chiarissimo e l’ha sempre difeso, perfino la sera stessa. Poi a fine stagione hanno annunciato il divorzio, ma a fine stagione…”.

 

Articolo precedenteSerie A, i verdetti: Atalanta in Champions, Milan e Roma in Europa League
Articolo successivoMilan, Gattuso: “Complimenti alla squadra. Futuro? Ho buone sensazioni”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui