INTER DUMFRIES – Tra meno di 48 ore, l’Inter riceverà a San Siro il Liverpool di Klopp, per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. Uno dei protagonisti della sfida per i nerazzurri potrebbe essere Denzel Dumfries, sempre più fondamentale per Inzaghi, nonostante un avvio di stagione poco convincente. L’olandese ha vissuto le tappe più importanti della sua carriera, fino alla sua attuale esperienza all’Inter, in un’intervista a UefaTv.

INTER, DUMFRIES: “GIOCHIAMO UN CALCIO BELLO E DIVERTENTE, VOGLIAMO VINCERE

INTER DUMFRIES – Sugli inizi di carriera: Per me è sempre stato chiaro che sarei diventato un calciatore professionista, ne ero assolutamente convinto. Ho sempre voluto giocare nella Nazionale olandese, e sapevo che un giorno ci sarei riuscito. Ho contattato la loro Federcalcio per sapere che possibilità avessi di fare questo passaggio. Pensavano fosse strano che inviassi un messaggio così, considerando il fatto che stavo giocando a Barendrecht. Ma sapevo che avrei potuto fare il cambio di Nazionale se non avessi ancora giocato un match internazionale”.

Sul Psv: “Sapevo che sarei diventato giocatore internazionale se fossi andato lì. Nonostante non abbia vinto titoli il mio gioco è migliorato. Ho fatto il mio debutto in Champions League e in Nazionale. E ho imparato un sacco di cose su di me a livello personale”.

INTER DUMFRIES – Sull’Inter: Giochiamo un calcio fantastico e ci divertiamo molto. Quando il club si è messo in contatto con me e ho capito che facevano sul serio, ho capito che era quello il club dove volevo andare. Siamo concentrati sul vincere, siamo sulla strada giusta e sono sicuro che continueremo su questo cammino“.

Infine, un aneddoto sul cibo: “Due settimane fa, erano molto arrabbiati con me perché avevo aggiunto del pollo alla mia pasta con pesto. Per loro era un insulto alla pasta. Ho capito che non devo farlo più”.

 

OLTRE A “INTER DUMFRIES” LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteNapoli, Zola: “Azzurri favoriti contro il Barcellona. Sulla lotta Scudetto…”
Articolo successivoImborgia agente Traore: “Juventus? Non c’è nulla. Piace a De Zerbi”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui