Antonio Conte, allenatore dell’Inter ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Milan. Queste le sue dichiarazioni:

Derby diverso rispetto agli anni passati perché riguarda l’alta classifica. Stiamo parlando di due squadre che praticamente sono quasi appaiate in testa alla classifica, una prima, l’altra seconda. E’ una bella soddisfazione per Milano avere questo tipo di partite con questa posta in palio. Sappiamo che lo dobbiamo vincere per un discorso di campanilismo ma anche per un discorso di classifica“.

Il sorpasso in classifica proprio ai danni del Milan:Bisogna sempre lavorare con il giusto entusiasmo e determinazione. Inevitabile quando hai una classifica che ti sorride devi avere ancora più voglia ed entusiasmo. Stiamo cercando di proseguire il nostro percorso di crescita, normale che questa è una partita importante contro una squadra forte che sta meritando questa classifica“.

Conte su possibili tensioni e nervosismi:Entrambe le squadre cercheranno di vincerla, superarsi. Non dimentichiamoci che è sport, calcio, un derby ma non vedo motivo di creare nervosismi“.

 

Qui, il video della conferenza pubblicato dai canali ufficiali nerazzurri.

 

[df-subtitle] OLTRE A “INTER, CONTE…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:[/df-subtitle]

  1. Chievo-Monza, focus Serie B: ecco il 24esimo turno
  2. Benevento, Inzaghi: “Roma con il miglior calcio, Fonseca mi piace. Il derby…”
  3. Cagliari-Torino, la maledizione continua: colpo granata nel finale
  4. Milan, Theo Hernandez: “Ambisco a diventare un top. Hakimi un amico”
  5. Milan, parla Donnarumma: “Rinnovo? Sono sereno. Possiamo lottare per lo scudetto”
  6. Manchester, Greenwood rinnova con lo United: le sue parole
  7. Rinnovo Ibrahimovic e non solo, parla Gazidis: “Se gioca così, perché non continuare?”
  8. Napoli con Gattuso: la sua squadra ha dimostrato di essere con l’allenatore
  9. Verona, Sturaro: “Trampolino di lancio per la mia seconda parte di carriera”
  10. Juventus, Bonucci: “Gattuso uomo vero, non credo alla crisi. Dobbiamo essere da esempio ma a volte…”
  11. Fiorentina, Commisso: “Il futuro è oggi, non c’è più tempo e bisogna vincere”
  12. Atletico Madrid-Suarez, nel segno dell’uruguaiano: i colchoneros volano
  13. Jovic si confessa: “Sto recuperando la forma. Rebic e Haller? Mi mancano”
  14. Atalanta, Gosens: “Rimonta subita brutto segnale, non siamo favoriti per la Coppa Italia ma sarebbe bello vincere qualcosa”
  15. Capello elogia Maldini: “Chi capisce di calcio porta i risultati”
  16. Buon compleanno Ronaldo: 36 anni come i trofei vinti in carriera
Articolo precedenteMilan senti Leao: “Vogliamo rimanere primi, puntiamo alla vittoria”
Articolo successivoI numeri di Bruno Fernandes: tra i migliori colpi dello Utd

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui