INTER CAMANO SU HAKIMI – Alejandro Camano, agente di Achraf Hakimi e Lautaro Martinez, svela in esclusiva a Calciomercato.it quello che è stato il percorso che ha condotto il laterale marocchino al PSG.

“Siamo vicini ad un accordo con il PSG, lo confermo. Si chiude nelle prossime ore? Ieri, ha detto Marotta che stava chiudendo. Ho parlato anche io con il PSG, siamo davvero vicini. Hakimi sarebbe rimasto all’Inter? Il ragazzo accetta la realtà del calcio. L’Inter è stata una squadra del cuore per lui. Si è adattato perfettamente a tutto, è stato molto felice con la sua famiglia ed adesso ha avuto una proposta di un’altra squadra che aiuta l’Inter. Il club ha avuto la necessità di vendere un calciatore e l’ha accettata”.

INTER CAMANO SU HAKIMI – “Ribadisco, però, che Hakimi è stato molto felice in Italia. Per noi, come gruppo, l’Inter rappresenta un pezzo di storia. Cosa direbbe Hakimi ai tifosi dell’Inter? Direbbe grazie di tutto, per questo periodo felice con la squadra, con la gente interista, con tutti gli interisti. L’Inter non dimenticherà mai quello che Hakimi ha fatto vedere in nerazzurro. Sono stati mesi complessi, causa Covid. Tante sofferenze per tutti. Ma, ha vinto il campionato: ed il tifoso che non è stato vicino alla squadra per la pandemia, ma si è goduto grandi gare dell’Inter”.

 

Camano: “Rinnovo Lautaro? Parleremo con l’Inter”

“Sappiamo che Lautaro è molto importante per l’Inter, noi siamo sereni perché abbiamo due anni di contratto. Siamo chiamati a parlare con il club per confrontarci sulla permanenza o se andare via. Quindi, adesso, con tranquillità, dopo che passa questa situazione particolare per l’Inter, parleremo. Il mercato è molto lungo, tutte le squadre d’Europa faranno tanti movimenti e dobbiamo parlare con l’Inter. Lautaro è parte della nuova generazione di centravanti che prenderà il posto della vecchia generazione”.

Articolo precedenteItalia-Belgio: Barella ed Insigne ci portano in semifinale contro la Spagna
Articolo successivoInfortunio Spinazzola rottura del tendine d’Achille. La situazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui