INTER CALHANOGLU – Intervistato da “433“, Hakan Calhanoglu ripercorre alcune tappe della sua carriera. Il centrocampista turco ha lasciato il Milan in estate per firmare a parametro zero con l’Inter. Proprio domenica scorsa ha segnato nel derby.

Queste alcune delle sue dichiarazioni: “Il mio contratto era in scadenza. Al Milan ho trascorso quattro anni e rispetto tutti, sono rimasto in contatto con tutti e ho un gran rapporto con le persone che sono ancora lì. Non ho problemi. Ma volevo una nuova sfida per la mia carriera e ho deciso di andare via insieme alla mia famiglia. Sono contento di essere all’Inter, un grande club che ha vinto lo scudetto l’anno scorso e che gioca in Champions League. Sono grato al Milan, sono stato bene lì e non ho problemi con nessuno“.

INTER CALHANOGLU

INTER CALHANOGLU – Poi: “Tutti all’Inter sono molto gentili. Ricordo quando l’allenatore (Simone Inzaghi, ndr) durante l’Europeo mi ha chiamato 3-4 volte. Ha voluto fortemente che arrivassi all’Inter, così come i dirigenti, che mi hanno chiamato e mi hanno parlato del mio futuro in nerazzurro. Sapevo già da prima che l’Inter era una squadra forte, anche perché hanno vinto molti derby contro il Milan, vinceva molto di più dei rossoneri. Mi sono detto: ‘Dai, l’Inter è un’ottima scelta’“.

Infine: “Non voglio parlare troppo. Ma di certo vogliamo vincere lo scudetto e fare bene in Champions League, dove vogliamo vincere ancora contro lo Shakhtar. C’è anche la Coppa Italia, che vogliamo vincere. Vogliamo vincere tutto, questo è anche il mio sogno. Voglio sollevare tanti trofei e mostrarli ai miei figli dicendo: ‘Ho vinto questo e quest’altro mentre giocavo all’Inter‘”.

 

LEGGI ANCHE:

Roma, intervista Veretout: “Serie A esigente, ma in Italia sono maturato”

Vittorio Fioretti su Zanuttig: “Ha un grande spirito di sacrificio. Non conosco questo Treviso, ma…” – ESCLUSIVA EC

Nord Irlanda-Italia Mancini e gli spareggi Mondiali Qatar: “Momento così, ritroviamoci”

San Marino-Inghilterra, scampagnata fuori porta all’insegna del vecchio football

Aston Villa, Gerrard: “Qui mi piacerà, ci sono arrivato partendo dal basso”

UFFICIALE: il Genoa passa a 777 Partners. Zangrillo nuovo Presidente

Articolo precedenteMercato Inter, Perisic verso l’addio: si valutano Kostic e Bensebaini
Articolo successivoMercato Napoli Mandava, il terzino può arrivare già a gennaio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui