Si attendeva solo l’ufficialità ed eccola arrivata: Nicolò Barella si lega sempre più all’Inter con il prolungamento del contratto fino al 30 giugno 2029, data che coinciderà con il suo decennale in nerazzurro.

Era la volontà di entrambe le parti e il cagliaritano sottolinea quanto creda nel progetto e abbia la voglia di continuare a crescere e vincere. Il timing era quello auspicato: prima della partecipazione con l’Italia ad Euro 2024. Così il centrocampista nelle pagine ufficiali del club:

Oggi sono estremamente felice ed emozionato di firmare il prolungamento del mio contratto con l’Inter per così tanti anni. Non ho mai avuto nessun dubbio: credo in questo progetto e, soprattutto, volevo che questa firma arrivasse prima del campionato europeo. Sono davvero orgoglioso di poter difendere ancora per tanto tempo i colori di questo grande Club. Il mio desiderio è quello di continuare sulla strada dei successi che con il gruppo e il mister abbiamo intrapreso in questi anni. Vogliamo crescere sempre di più per dare altre gioie ai nostri tifosi. Con loro abbiamo vissuto dei momenti indimenticabili, e sono certo che ne arriveranno tanti altri. Ora sono concentrato sul campionato europeo con l’Italia, ci rivedremo presto alla ripresa della stagione. Non vedo l’ora di ricominciare di fronte al meraviglioso pubblico nerazzurro, tutti insieme per l’Inter.”

 

OLTRE A “INTER-BARELLA, UFFICIALE…“, LEGGI, AD ESEMPIO:

    1. Ranieri: “Cagliari impresa insostituibile, restano i tifosi. La Nazionale…”
    2. Udinese, Pozzo autocritico: “Anno particolare, ho avuto paura, il progetto non era questo”
    3. Verona, Sogliano: “Ritorno grande soddisfazione, uniti nelle difficoltà. Baroni, Ngonge, il mercato belga e olandese…”
    4. Verona, Setti: “Senza rivoluzione nessuna salvezza, viviamo di plusvalenze”
    5. Ranieri: “Cagliari, chiuso un cerchio, forse una Nazionale in futuro. Atalanta meravigliosa”
    6. Finale Conference League, Fiorentina sconfitta al 115′. Italiano: “Fatto il massimo, manca la malizia”
    7. Finale Europa League, Atalanta batte Leverkusen: Lookman eroe della notte
    8. Salvezza Verona, capolavoro Baroni dopo Ranieri: Suslov-Folorunsho per l’aritmetica contro la Salernitana
    9. Premier League, Man City ancora campione: è il quarto di fila. Tutti i verdetti
    10. Salvezza Cagliari, Giulini: “Primo pensiero a Gigi, grazie Ranieri e tifosi”
    11. Sassuolo-Cagliari 0-2, è salvezza: Prati sblocca e Lapadula chiude affondando i neroverdi
    12. Inter, Inzaghi premiato a Piacenza: “Migliorarsi non sarà semplice, società forte”
    13. D’Aversa: “Lecce, chiedo ancora scusa, grazie Gotti. Felice per la meritata salvezza”
    14. Liga, Real Madrid campione 2023/24: ottenuta l’aritmetica, testa alla Champions
    15. Inter, Bastoni: “Sento di ripagare questo affetto, ancora fame. Inzaghi, Sommer, Thuram…”
    16. Parma promosso in Serie A: Pecchia può festeggiare
    17. Aston Villa-Emery allineati e ancora insieme: niente Milan
    18. Bundesliga, Bayer Leverkusen campione: rotta l’egemonia Bayern
    19. Verona, Sogliano: “Lotta fino alla fine, giovani con voglia ed entusiasmo, linea ben precisa. Ngonge, Manolas…”
    20. Barcellona, Xavi: “Lavoro non apprezzato nel quotidiano”. Al successore: “Divertiti, impossibile”
    21. Panchina d’oro, Spalletti: “Evoluzione continua, spero possano vincerla anche tanti altri bravi”
    22. Morte Gigi Riva: lutto per la Sardegna e per il calcio italiano
    23. Cagliari, Luvumbo dev’essere una risorsa e non  una soluzione
    24. Nizza, Farioli si racconta ad Euro Show
Articolo precedenteRabiot, il Milan apre il dossier e valuta l’incontro con l’agente: le ultime
Articolo successivoDalla Croazia: Fiorentina pronta a pagare la clausola per Petkovic

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui