[df-subtitle]Asamoah: “Secondo me stiamo crescendo tanto, il campionato non è facile. Ci vuole gente di grande mentalità anche durante la partita”[/df-subtitle]

Intervenuto a “Inter TV” al termine della vittoria contro la Fiorentina, Kwadwo Asamoah ha parlato del momento della squadra e anche di Federico Chiesa, ieri sera il suo avversario principale.

Così l’ex Juve: “Gol? Sono contento di quello che sto facendo e di quello che sta facendo la squadra. Sono contento per tutto, che abbiamo trovato la strada giusta per vincere quasi tutte le partite. Lo so che mi mancano i gol, ma l’importante è vincere. So che più avanti il gol arriverà. Secondo me stiamo crescendo tanto, il campionato non è facile. Ci vuole gente di grande mentalità anche durante la partita. Può succedere che l’avversario fa gol, ma non si molla per novanta minuti. Questa mentalità di voler vincere è molto importante. Cerco di fare la mia partita al massimo, di aiutare la mia squadra“.

Prosegue: “Ho giocato contro Chiesa tante volte, è un giocatore forte, ha gamba ed è intelligente. C’era un momento in cui non lo sopportavo più: tutte le volte andava giù senza che facessi nulla. Un giocatore interessante. Ero proprio pronto per questa sfida perché ci avevo giocato tante volte contro. Il pubblico è stato sempre fantastico, non molla mai fino alla fine. Ci vuole per noi e per tirare su questa squadra. Sono stati fantastici, lo stesso spirito lo portiamo nella prossima partita“.

Articolo precedente‘Milano Azzurra’ solidale con i tifosi del Napoli residenti in Campania
Articolo successivoDal Portogallo: il Bayern pensa a Vlachodimos per il dopo Neuer

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui