INTER AKANJI – Come dichiarato da Simone Inzaghi in conferenza stampa prima della gara con il Lecce, l’Inter vorrebbe completare la sua rosa con un difensore. Il preferito della dirigenza resta Manuel Akanji, centrale svizzero del Borussia Dortmund, con cui ha ancora un anno di contratto.

INTER, AKANJI RESTA IN POLE PER LA DIFESA. IL BORUSSIA CHIEDE 20 MILIONI

Nonostante il buon tesoretto ricavato dalle cessioni di Pinamonti e Casadei, l’Inter non ha intenzione di strapagare un giocatore che l’anno prossimo sarà svincolato. Per questo la richiesta del club tedesco di 20 milioni di euro è considerata eccessiva dai nerazzurri, impossibilitati a trattare a queste condizioni

Come riporta “La Gazzetta dello Sport“, Marotta e Ausilio avrebbero proposto al Borussia la formula del prestito con diritto di riscatto. Richiesta accolta, ma con l’obbligo al posto del diritto. In questo caso, chiaramente, Akanji dovrebbe rinnovare il contratto con il Dortmund per poi essere subito ceduto. Il giocatore ha aperto a questa opzione, in quanto ha già trovato un accordo con l’Inter.

Se per lo svizzero l’affare non dovesse andare in porto, i nerazzurri tengono in piedi alcune alternative. Il preferito di Inzaghi è Francesco Acerbi, già avuto dal tecnico alla Lazio, mentre è da monitorare anche il nome di Tanganga, in uscita dal Tottenham e seguito anche da Milan e Roma.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteSassuolo, accordo per il rinnovo di Berardi: firmerà fino al 2027
Articolo successivoMilan, ancora in stand-by il rinnovo di Bennacer: il punto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui