Infortunio Thiaw: il tedesco ha abbandonato il campo anzitempo e lo stadio in stampelle per un fastidio alla coscia

Sportiello, Kalulu, Thiaw, Caldara, Pellegrino: la lista di calciatori appena riportata non rappresenta la retroguardia che, Stefano Pioli, al netto di clamorosi ribaltoni per un esonero non ancora in programma dai piani alti di Casa Milan, potrà schierare sabato, nell’anticipo contro il Frosinone. Bensì, gli elementi presenti nell’infermeria di Milanello, sempre più affollata, partita dopo partita, per una situazione ormai surreale da questo punto di vista e preoccupante tanto quanto i risultati negativi maturati della squadra.

Anzi, con ogni probabilità, i continui problemi fisici cui far fronte, si stanno rivelando il vero tallone d’Achille di un Diavolo incerottato, continuamente costretto a far la conta degli indisponibili: elemento decisivo sulla (poca) competitività della squadra. L’ultimo, ma non ultimo, nome aggiuntosi ad un bollettino medico quasi tragicomico, è quello di Malick Thiaw, uscito al minuto cinquantatré della gara di ieri sera, contro il Borussia Dortmund. La scena dell’infortunio subito dal gigante tedesco, è ormai consuetudine dalle parti di Milanello: scatto repentino nel tentativo di recuperare il pallone, mano sulla coscia, smorfia di dolore e accasciamento al suolo.

Il diciottesimo problema muscolare sui venticinque infortuni totali patiti dai giocatori rossoneri, i quali, se sommati, raggiungono la poco invidiabile cifra di 89 partite saltate dopo soli tre mesi di partite ufficiali, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, priverà il Milan del proprio centrale, l’ennesimo, fino al 2024. Malick Thiaw, visibilmente sofferente in mixed zone, ha abbandonato lo stadio in stampelle: nella giornata odierna, verranno eseguiti gli esami strumentali che determineranno l’entità del problema per il tedesco. Al momento, dunque, l’unico centrale a disposizione di Pioli per la sfida al Frosinone, è Fikayo Tomori. Piove sul bagnato per il Diavolo, ormai in piena crisi di risultati e continuamente debilitato da infortuni muscolari.

Articolo precedenteAgente Nandez: “Abbiamo una trattativa in corso con l’Inter”
Articolo successivoLazio, Provedel nel mirino del Manchester United

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui