[df-subtitle]Ennesima sconfitta contro l’Eibar per i blancos che non se la passano assolutamente bene in campionato[/df-subtitle]

La Liga è diventata un inferno per il Real Madrid. Dopo due vittorie consecutive che hanno fatto pensare ad una naturale rinascita sotto la guida di Solari, i blancos affondano nuovamente contro l’Eibar, uscendo con un pesantissimo 3-0.  Le competizioni interne in campionato ormai non regalano altro che dispiaceri al Real che si trova a combattere ormai con un mal di testa settimanale che sta erodendo la squadra, colpendo il morale dei suoi giocatori.

[df-subtitle]55% DI VITTORIE DALLA PRIMA GIORNATA DELLA STAGIONE 17/18[/df-subtitle]

Il duro colpo di Eibar influisce su una ferita che è aperta da ormai troppo tempo a Madrid, su una squadra che non riesce a trovare il modo di essere competitiva in campionato da quando l’ha vinto il 21 maggio 2017. Da allora è diventato un incubo costante. Da allora, dopo l‘Alirón de La Rosaleda, il Madrid ha giocato 51 partite, di cui ne ha vinte solamente 28. Il resto si divide tra 12 pareggi e 11 sconfitte. Ciò significa che in tutto questo tempo il Real Madrid ha a malapena conquistato il 55% delle competizioni in campionato. Un dato devastante nel percorso dei blancos.

Articolo precedenteChievo, Pellissier: “Mai rifiutato Napoli ecco com’è andata”
Articolo successivoSerie A, Lazio – Milan 1-1, Leonardo: “Complimenti alla squadra. Su Ibra…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui