Inchiesta su Al-Khelaifi – Un vero e proprio tornado sta travolgendo in queste ore il numero uno del Paris Saint Germain Nasser Al-Khelaifi. Il tornado in questione è stato scatenato nelle ultimissime ore dal giornale francese “Liberation“, il quale ha aperto un’inchiesta riguardante il potentissimo imprenditore qatariano.

Il giornale, dunque, ha raccontato la storia: Tayeb B, imprenditore franco-algerino che, gravitando attorno ai membri del grande partito di destra francese, viene presentato all’attuale numero uno del Paris. Un giorno però, dopo il suo trasferimento con moglie e figli in Qatar, viene arrestato senza apparenti motivi a causa di un ordine arrivato dall’alto.

Inchiesta su Al-Khelaifi – Tayeb viene imprigionato per mesi senza alcuna possibilità di difendersi. Nessuna accusa formalizzata e, per questo motivo, inizia a sospettare che il tutto sia dovuto a delle chiavette USB contenenti segreti molto cari ad Al-Khelaifi, ovvero potenziali prove di corruzione nella controversa aggiudicazione dei Mondiali 2022 e di iniziative poco limpide dell’Eca, l’Associazione dei Club Europei alla quale è a capo.

Oltre ad alcune testimonianze riguardanti il passaggio di Lionel Messi all’ombra della Torre Eiffel. Al termine di questa detenzione, infine, il protagonista della storia viene liberato, ma solo dopo aver consegnato a Francis Szpiner e Renaud Semerdjian, avvocati francesi del patron del Psg, tutti i documenti in questione. Adesso toccherà alla giustizia francese, la quale sarà incaricata di fare luce su questa inquietante e surreale vicenda.

LEGGI ANCHE:

  1. Inter, Marotta: “Rosa all’altezza gestita bene da Inzaghi, miglioriamo”
  2. Mihajlovic, lettera a Bologna: “Dato tutto, non è stato solo sport”
  3. Napoli-Liverpool, Spalletti: “Sempre grande emozione a questi livelli”
  4. Real Madrid, Casemiro: “Tempo di una nuova sfida. Fosse stato per i soldi…”
  5. Milan, Florenzi: “Cercheremo di ripeterci e fare un passo in più. Origi, Adli…”
  6. Verona, Henry si presenta: “Importante la fiducia, cerco conferme e miglioramenti”
Articolo precedenteTorino, senti Rodriguez: “io tra i primi tre nel mio ruolo”
Articolo successivoInter, parla Asllani: “con Brozovic KO punta su di me…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui