spot_img
HomeSerieAJuventusIl papà di Milinkovic-Savic: "la Juve? Perfetta per Sergej"

Il papà di Milinkovic-Savic: “la Juve? Perfetta per Sergej”

-

In un intervista uscita oggi sul quotidiano torinese Tuttosport, ha parlato il padre di Sergej Milinkovic-Savic, autentico oggetto dei desideri in questa stagione, non solo della Juventus, ma di tutti i principali club europei, molti dei quali alla caccia di un restyling al centrocampo. Date le qualità e la giovane età del giocatore serbo, impegnato anche lui in questo periodo nel Mondiale russo con la sua nazionale, Milinkovic Savic è di sicuro uno dei nomi più caldi di questo inizio di calciomercato.

[df-subtitle]Ecco le parole uscite sul giornale e riportate da www.goal.com:[/df-subtitle]

 “La Juventus sarebbe la squadra ideale, perfetta per lui. A Torino, in una grande società prestigiosa e plurititolata come quella bianconera che da anni domina la scena, avrebbe la possibilità di crescere e migliorare ancora sino ad arrivare alla piena maturità. Dopo tre stagioni a Roma, Sergej conosce alla perfezione il campionato italiano, si è ambientato e integrato alla grande, ha imparato bene la lingua”.

“E con giocatori di altissimo livello come i vari Dybala, Douglas Costa e compagnia lui potrebbe vincere lo Scudetto, la Coppa Italia e dare un importante contributo per trionfare in Champions League, perché no? La Juve va sempre molto lontano in questa competizione. E se dovesse conquistare la Coppa più prestigiosa, Sergej potrebbe anche ambire al Pallone d’Oro. Solo se giochi una grande del calcio europeo puoi figurare tra i candidati al Pallone d’Oro…”.

[df-subtitle]Ma il Real Madrid ha un forte ascendente sul giocatore serbo, nato in Spagna e da sempre tifoso del club castillano[/df-subtitle]

“In Spagna potrebbe andare dopo i 25 anni, quando come ho detto avrà completato la sua maturazione calcistica in Italia. Proprio come ha fatto Zidane… Torino? Mi piace la città, è più tranquilla, più vivibile e più a misura d’uomo rispetto a Roma. Meno di un milione di abitanti contro oltre 3 milioni. La differenza c’è: si vede e si sente…”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Emilio Buttaro con Ronaldo

Emilio Buttaro sul Brasile: “Può vincere il sesto Mondiale”

0
EMILIO BUTTARO SUL BRASILE - Seppur senza l’Italia il Mondiale inizia ad entrare nella fase più avvincente. Da qui al 18 dicembre può succedere...