Il Milan vuole il giovane Viti – Complice il quasi sicuro addio a fine stagione di Alessio Romagnoli, il Milan ha un obiettivo prioritario per la prossima stagione: rinforzare il reparto difensivo nella sua zone centrale. Il primo sulla lista di Maldini e Massara resta Sven Botman del Lille ma i rossoneri potrebbero non fermarsi al centrale olandese. Secondo quanto raccolto da “Calciomercato.com“, infatti, con la possibile partenza in Estate di Matteo Gabbia mediante la formula del prestito al fine di acquisire minutaggio, il Milan potrebbe piombare con decisione su un giovane molto promettente.

Il Milan vuole il giovane Viti – Il suo nome è Mattia Viti, classe 2002 dell’ Empoli che già in passato sfiorò il Milan (all’ interno di un possibile scambio con Andrea Conti). L’ operazione sarebbe alla “Adli“, ovvero un anno in prestito e poi l’approdo tra le fila milaniste. Maldini, però, monitora attentamente anche Nicolò Casale, giovane classe 98 del Verona sul quale, però, la Lazio sarebbe in netto vantaggio per l’acquisizione del suo cartellino. Occhio inoltre, anche, alla pista estera, la quale conduce a Malick Thiaw dello Schalke 04, valutato da tedeschi 10 milioni di Euro e che tanto piace al club di Stefano Pioli.

LEGGI ANCHE:

  1. Verona, Simeone: “Qui per fermarmi, ambiente stupendo. Il mister ha tanti meriti”
  2. Ribery: “Importante la passione, poi vediamo. Champions, Vlahovic…”
  3. Verona a forza quattro, battuta l’Udinese: l’analisi dal Bentegodi
  4. Inter-Milan, Pioli: “Importanti i duelli, Giroud di livello internazionale. Hernandez, Kessie, Ibra…”
  5. Torino, Bremer rinnova: brasiliano grato al mondo granata
  6. Juventus, Vlahovic: “Grazie Fiorentina. Qui scelta facile, combattere, vincere, non mollare”
  7. Everton, Lampard nuovo manager, ufficiale. Info e prime parole
  8. Napoli-Spalletti, il comunicato del club azzurro
  9. Inter, Caicedo ufficiale: “Inzaghi importante, orgoglioso di essere il primo ecuadoregno”
  10. Tottenham, Kane impressionato da Conte: “Approfittiamo di avere uno come lui, esigente in tutto”
Articolo precedentePortogallo – Turchia: Diogo Jota e Otávio fanno sognare i lusitani
Articolo successivoEliminazione Italia, Chiellini: “siamo distrutti. Spero che Mancini resti”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui