[df-subtitle]Pesantissima l’assenza di Higuain: senza di lui il Milan non punge. Caputo su rigore risponde all’autogol iniziale di Capezzi[/df-subtitle]

Gattuso l’aveva detto in conferenza stampa: bisogna rimanere concentrati per 90 minuti. Il Milan lo fa per 89 e nell’unico momento di blackout subisce il gol del pareggio, viziato da una clamorosa ingenuità di Romagnoli (fino a quel momento uno dei migliori). E così a nulla serve il gran tiro di Biglia che, deviato da Capezzi, aveva incanalato i tre punti verso Milano. Ottimo punto per l’Empoli che si dimostra vivace e vivo, pronto a lottare fino alla fine per la salvezza. Rossoneri ora a 6 punti in classifica con una partita in meno, toscani che salgono a quota 5.

 

La Partita

Gattuso sceglie Borini per rimpiazzare Higuain con Calhanoglu ancora preferito a Castillejo sulla sinistra. Solito centrocampo con Bonaventura e Kessie ai lati di Biglia. Dietro, esordio da titolare per Laxalt. Andreazzoli risponde con Traorè trequartista al posto dello squalificato Zajc e con Maietta al centro della difesa a fianco di Silvestre. Davanti la coppia Caputo – La Gumina.

Dopo 9 minuti il Milan è già in vantaggio. Cross dalla sinistra di Laxalt, errore in disimpegno di Krunic che apparecchia per il gran tiro di Biglia: deviazione di Capezzi e 1-0 Milan. L’Empoli però non ci sta e inizia a prendere campo costringendo il Milan sulla difensiva. Al 25′ minuto grande azione di Krunic: palla al piede scappa in mezzo a tre giocatori rossoneri e mette La Gumina davanti a Donnarumma. L’attaccante empolese calcia col destro ma trova la respinta col piede dell’estremo difensore rossonero. Si salva il Milan che pochi minuti dopo, però, trema ancora. Lancio alla Pirlo di Bennacer per Caputo che scappa dietro a Musacchio: aggancio sontuoso di destro e tiro di sinistro. Donnarumma miracoloso, sfiora quel tanto che basta per mandare la palla sul palo. Dopo la paura, si sveglia il Milan e il finale di tempo è tutto di marca rossonera. Al 31′ Bonaventura avanza e calcia col destro, Terracciano para, sulla ribattuta arriva Kessie che calcia a botta sicura trovando la clamorosa risposta del numero 21 azzurro che manda in angolo. Dal corner successivo stacca di testa Bonaventura ma Terracciano respinge ancora. Al minuto 40 comincia la sfida personale di Suso contro il portiere avversario: prima calcia col destro e sulla continuazione dell’azione ci prova col sinistro ma in entrambe le occasioni Terracciano non si fa sorprendere. Il primo tempo si conclude quindi sul risultato di 0-1 per il Milan.

Nella ripresa il Milan sembra avere tutto sotto controllo. Sembra, appunto. Al minuto 69 Biglia appoggia dietro per Romagnoli che si addormenta e rilancia tardi e male col destro. Ne esce un passaggio per Mch’edlidze che evita il capitano rossonero che lo stende in area: calcio di rigore per l’Empoli che Caputo realizza con freddezza. 1-1. Il Milan non ci sta e va all’arrembaggio. Al 76′ Suso ci prova con il destro dopo uno scambio con Bonaventura ma questa sera Terracciano è in versione Superman e dice di no. Al 81′ ci prova ancora il numero 8 rossonero con un tiro a giro col mancino ma l’esito è sempre lo stesso: nulla di fatto. Passa qualche minuto e Suso ci riprova; altro tiro a giro, stavolta però la palla è bassa e sembra la volta buona ma Terracciano tira fuori il mantello del supereroe e con la punta delle dita manda in angolo. In pieno recupero l’ultima occasione per il Milan: Suso fa impazzire Veseli sulla destra, fa partire un tiro-cross pericolosissimo ma ancora una volta la difesa toscana si salva in qualche modo. Non c’è più tempo, finisce 1-1. L’Empoli può esultare, per il Milan è notte fonda.

 

Il Tabellino

Empoli (4-3-1-2): Terracciano; Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Veseli; Krunic, Capezzi (75′ Rasmussen), Bennacer; Traorè (81′ Brighi); La Gumina (65′ Mch’edlidze), Caputo.

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessie (79′ Bakayoko), Biglia, Bonaventura; Suso, Borini (73′ Cutrone), Calhanoglu (73′ Castillejo).

Arbitro: Fabbri

Gol: 10′ ag. Capezzi, 71′ Caputo (R.)

Ammoniti: Maietta (E), Capezzi (E), Calabria (M), Laxalt (M).

(immagine tratta da @acmilan)

Articolo precedenteSpal-Sassuolo 0-2, Semplici: “Tenuto testa ad un ottimo Sassuolo”
Articolo successivoSerie A, Empoli – Milan 1-1, Andreazzoli: “Un pareggio che fa piacere, Terracciano bravissimo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui