Il Manchester Utd e Hojlund sempre più vicini – Prosegue serrata la trattativa tra il Manchester United e l’ Atalanta per Rasmus Hojlund, centravanti danese classe 2003 del club nerazzurro. Nella serata di ieri infatti, come riportato da “Gianluca Di Marzio“, i due club si sono incontrati per definire al meglio i dettagli di questo costoso trasferimento. La tanto attesa fumata bianca potrebbe arrivare, inoltre, già nel corso delle prossime ore con gli intermediari che starebbero svolgendo un grandissimo lavoro per chiudere tutto il prima possibile.

Il Manchester Utd e Hojlund sempre più vicini – Il trasferimento dovrebbe avvenire sulla base di 70 milioni di Euro, cifra che lo United verserà nelle casse della “Dea”. Altro indizio molto importante che ci giunge sull’avvenire del talento scandinavo, arriva dall’amichevole che i bergamaschi stanno disputando in questi minuti contro gli inglesi del Bournemouth, nella quale Hojlund è stato lasciato in panchina da Gian Piero Gasperini. Le strade del danese e dell’ Atalanta, quindi, stanno per separarsi definitivamente.

LEGGI ANCHE:

  1. Cagliari-Bari, finale playoff Serie B: si parte in Sardegna [LIVE]
  2. Inter-Manchester City, Guardiola: “Entrambe per vincere, c’è il piacere della preparazione”
  3. Inter-Manchester City, Inzaghi: “Grande viaggio, affronteremo i migliori”
  4. Roma, Mourinho post finale EL: “E’ tempo di parlare con la proprietà”
  5. Arsenal, Saka prolunga: “Posto giusto, tutto per esprimere il potenziale”
  6. Liverpool, Salah: “Distrutto, abbiamo deluso noi voi. Nessuna scusa”
  7. Liverpool, Firmino saluta e segna al 90′
  8. Fabregas su Sky si racconta: Barcellona, Arsenal, Como e calcio italiano…
  9. Verona-Sassuolo, la gara dei 120: cronaca e tabellino [LIVE]
  10. Verona-Sassuolo, Dionisi: “Non perdere le motivazioni altrimenti cambierò tanto. Pinamonti…”
  11. Nuovo stadio Cagliari, ufficiale: sarà “Gigi Riva”
  12. Milan, Ibrahimovic da record: “Orgoglioso, se sto bene…”
  13. Tottenham, Conte duro: “Non si vogliono pressioni e stress, la storia è questa da vent’anni e non si vince”
  14. Belgio, Tedesco sulla panchina della Nazionale
Articolo precedenteInter vicinissima a Samardzic: le cifre dell’operazione
Articolo successivoSampdoria, Gabbiadini ufficialmente negli Emirati Arabi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui