[df-subtitle] Dodicesima vittoria in quattordici giornate per i Citizens[/df-subtitle]

Un’altra vittoria per il Manchester City. La quinta in Premier League, la dodicesima in 14 giornate. L’autorità della squadra di Pep Guardiola continua ad essere evidente in ogni giornata e l’ultima vittima è stata il Bournemouth, che inizialmente ha tenuto benissimo il campo, ma poi è sceso poco a poco nel secondo tempo quando i “Citizens” hanno preso il comando. Bernardo Silva, Sterling e Gundogan gli autori dei tre gol per la squadra di casa mentre Wilson ha segnato per gli ospiti il suo settimo gol di questa stagione.

Nelle ultime sei partite casalinghe, il Manchester City ha sempre segnato nei primi 20 minuti della partita. Infatti sono bastati 16 minuti a Bernardo Silva per sbloccarla. Di contro, al gol iniziale del City ha risposto Callum Wilson al 44′ con un colpo di testa spettacolare che ha ristabilito la parità.

I Citizens non si scompongono più di tanto e nella ripresa cambiano ritmo: Sterling mette i brividi colpendo il palo, ma al secondo tentativo approfitta di un rimbalzo in area dopo il tiro di Danilo e segna la rete del 2-1.

Gundogan chiude i conti al 79′. Scambio Silva-Sane, il tedesco mette dentro e Gundogan è il più attivo col piattone sotto porta. Finisce 3-1 per il Manchester City che allunga a +5 sul Liverpool.

Articolo precedenteIl River Plate si rifiuta di giocare a Madrid la finalissima della Copa Libertadores
Articolo successivoJuventus, possibile colpo Gareth Bale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui