CHELSEA MARESCA – Il Chelsea sceglie un allenatore italiano per la sua panchina. Il prediletto è Enzo Maresca, attuale tecnico del Leicester. Dal canto suo però il club inglese, neo promosso in Premier League, chiede circa 10 milioni di euro per lasciar partire il tecnico italiano.

La cifra per liberare Maresca è relativa alla clausola rescissoria precisata nel suo contratto, ma i Blues non sono intimoriti da questa somma. Forte della volontà espressa proprio dal tecnico italiano, la società londinese sta tentando di rivedere l’importo destinato alle casse delle Foxes. Maresca ha, infatti, intenzione di fare uno step successivo in Premier League in una delle big ed il Chelsea è pronto ad affidargli la guida tecnica.

Si prospetta, per il tecnico italiano, una Conference League da affrontare con una squadra giovane e talentuosa da far crescere e guidare verso grandi risultati. Questo il progetto affidatogli dal club londinese, che ha preparato per lui un contratto biennale con possibilità di rinnovo per una stagione ulteriore. Non è escluso, però, che dalla rifinitura dei dettagli finali possa emergere direttamente un contratto triennale.

Prima di scegliere Maresca per la panchina dei Blues, il Chelsea aveva perso in considerazione Roberto De Zerbi. L’allenatore bresciano è attualmente senza squadra dopo la separazione consensuale dal Brighton, ma secondo il Daily Mail potrebbe restare in Premier League con il Manchester United: il club, difatti, è in cerca di un sostituto dell’olandese Ten Hag che difficilmente resterà alla guida dei Red Devils.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteJuventus, primo approccio per Koopmeiners
Articolo successivoAgente Di Gregorio: “Juventus? Ci sono state chiacchiere, ma…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui