Il Bayern Monaco ci riprova: obiettivo triplete

Il Bayern Monaco ci riprova: obiettivo triplete

Il cammino del Bayern Monaco in Champions League: da secondo del girone a favorito per la vittoria finale

Ad inizio stagione quando si chiedeva chi fossero le favorite per la vittoria della Champions League le preferenze maggiori le riscuotevano le solite spagnole (Real Madrid e Barcellona) a cui si aggiungevano le ricchissime PSG e Manchester City. Un pò più staccato, come spesso accade, c’era il Bayern Monaco, la potenza tedesca che non sarà bella come le squadre sopracitate, ma sempre terribilmente concreta e affidabile.

E cosi che oggi mentre Barcellona, Psg, Manchester City ed altre potenze europee sono fuori dalla maggiore competizione europea, i bavaresi sono ancora in corsa (come spesso accade 2.0).

Dopo un inizio di stagione travagliato che ha portato all’esonero di Carlo Ancelotti, è arrivata la svolta con il suo sostituto, Jupp Heynckes.

Il punto più basso della stagione dei bavaresi è conciso proprio con una sconfitta in Champions League, era settembre quando il Bayern perse 3-0 a Parigi contro il Psg. A pagare fu l’allora tecnico italiano, e da allora il Bayern Monaco è tornato ad essere un rullo compressore sia in patria che in Europa.

Qualificatosi agli ottavi da seconda del girone, ha spazzato via il Besiktas costringendolo ad un passivo di 8-1 tra andata e ritorno. Ai quarti è bastato il minimo sforzo per superare l’ostacolo Siviglia (2-1 in Spagna all’andata e 0-0 casalingo al ritorno) e ora, insieme al Real Madrid, i bavaresi sono considerati i favoriti alla vittoria finale.

Con il campionato tedesco già conquistato (con 5 giornate d’anticipo), Lewandowski e company possono concentrarsi esclusivamente sulla Champions League, senza comunque sottovalutare la DFB Pokal, poichè l’obiettivo del Bayern Monaco è sempre lo stesso: vincere tutto.

Partita quindi la caccia al triplete, già vinto nel 2013, quando sulla panchina del Bayern Monaco sedeva un certo… Jupp Heynckes.

Previous Europa League, ritorno dei quarti di finale: le formazioni ufficiali
Next Europa League, disastro Lazio: Salisburgo in semifinale

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.