Albert Gudmundsson, protagonista anche nella gara di ieri, a Verona, non si è sbilanciato in merito al proprio futuro in rossoblu: le parole

Ha recapitato in porta uno dei palloni più semplici della propria grande stagione mediante un tap-in che ha consentito al Grifone di blindare la zona salvezza, con dodici di punti di vantaggio sul Frosinone, terzultimo, nonché ricacciato nei guai un Hellas Verona che si era illuso di poter creare un importante solco proprio sui ciociari. Albert Gudmundsson si è reso protagonista di una prova concreta, non brillante, come da lui stesso ammesso nel post partita, dimostrando ancora tutta la propria affidabilità e incisività sotto porta. L’islandese, al momento, si gode il grande campionato vissuto a Genova, il primo nella massima serie, non rivolgendo alcuno sguardo al futuro.

La conferma è arrivata ai microfoni di Dazn, intervista nella quale il ventiseienne non si è espresso in merito ad un futuro lontano da Genova, anche se appare altamente probabile una sua partenza a fine stagione: “Non parlo di ciò che accadrà, vedremo a giugno. Per adesso, sono contento del risultato, anche se ci tengo a ribadire che non andremo in vacanza dopo questi tre punti così importanti in ottica salvezza. Magari, giocheremo più spensierati e, proprio per questo, vorremo fare sempre meglio in classifica. Non penso ad altro, al momento”, ha chiarito una delle rivelazioni di questa stagione. Inter, Tottenham e tutte le altre restano in agguato.

Oltre all’articolo: “Gudmundsson: “Non andremo in vacanza dopo Verona. Sul futuro…”, leggi anche:

Articolo precedenteJuventus-Thiago Motta: i dettagli
Articolo successivoPremier League, 32esima: appassionante lotta al vertice, tre squadre in un punto. Risultati, classifica, prossimo turno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui