Gravina: “Calcio italiano ha anche valori non monetizzabili, bisognava ripartire. Il futuro…”

Gravina: “Calcio italiano ha anche valori non monetizzabili, bisognava ripartire. Il futuro…”

GRAVINA – Gabriele Gravina,  presidente della FIGC ha appena concluso il suo intervento ai microfoni Sky Sport. Queste le sue considerazioni:

Il calcio esce in maniera rafforzata, armoniosa. L’incontro con il ministro Spadafora, a differenza di altri momenti dialettici e di tensione è stato di grande armonia, condivisione di un percorso. Eravamo un pò tutti sollevati da un peso che portavamo dentro da tantissimo tempo. Un calcio che ha dimostrato grande coerenza dall’inizio che ha preso grande coscienza e consapevolezza, lo dico con grande umiltà. Abbiamo dialogato constantemente con il ministro dello Sport e incontri settimanali interni“.
Gravina sottolinea l’importanza della ripartenza: E’ un momento che non può lasciarti indenne, la preoccupazione è stata forte. Abbiamo vissuto momenti di difficoltà e complessità in un mondo dove conviviamo con il mecenatismo e il cialtronismo. Ogni momento si è pensato che il calcio italiano doveva ripartire, questo è stato possibile anche grazie al coordinamento della Uefa. Il calcio rappresenta un momento di aggregazione, il luogo dove si sviluppano delle pratiche sociali che alimentano l’empatia, la dignità, anche la bellezza e l’occupazione. Questi sono valori non monetizzabili“.
Gravina aggiunge: “Ci sono stati momenti di amarezza, tutto mi ha insegnato molto. Ho seguito nei primi giorni le indicazioni arrivate da Papa Francesco, è stato un periodo che ha messo a nudo la vulnerabilità del nostro essere umano e abbiamo capito quante fragilità conserviamo, abbiamo dentro di noi. Questo mi ha reso più forte e deciso rispetto a prima. In questo periodo ho capito chi ti vuole bene e le persone dalle quali ti devi guardare con grande attenzione“.
Uno sguardo al futuro con la stagione 2020/2021 da rivedere magari per agevolare la Nazionale di Roberto Mancini:Se il campionato sarà in grado di partire il 12 settembre, andando ad intensificare alcuni periodi come la sosta invernale per chiudere nei tempi giusti. Siamo pronti a valutare soluzioni alternative”.
Qui per tornare in homepage.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/europac3/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

Alessandro Collu
Alessandro Collu 4186 posts

Giornalista pubblicista e laureato magistrale in Editoria e giornalismo, triennale in Lingue e comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (soprattutto Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Attualmente inviato a Verona dove segue le squadre della città da qualche anno.

View all posts by this author →

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply