Premier League, nona giornata: volano le prime della classe, ma i Red Devils prendono 5 gol dal Liverpool. Arsenal e West Ham provano a risalire

Quello a cui abbiamo assistito è stato un weekend storico per la Premier League. Il Manchester United ha ospitato il Liverpool di Jurgen Klopp ad Old Trafford, e per i padroni di casa non poteva andare peggio. Se la rimonta del secondo tempo di Champions League contro l’Atalanta aveva fatto ben sperare i tifosi (anche in chiave panchina), la partita di ieri è stata uno choc.

PREMIER LEAGUE: IL RIASSUNTO DELLA NONA GIORNATA

E’ il minuto 65 quando un’immagine iconica giunge dall’esterno di Old Trafford. Un’onda di tifosi abbandona il proprio posto e lascia deluso il Theatre of Dreams, una scena che non siamo certo abituati a vedere. La squadra di Solskjaer è sotto di 5 gol e di un uomo (Pogba, espulso al 60′) contro la rivale di sempre. E i supporter di quella che al momento è la settima forza del campionato non possono più partecipare al brutto spettacolo. Al termine della partita pare chiaro che la panchina dell’allenatore norvegese, in questo momento, è più che mai in bilico, ma si attendono sviluppi in questo senso.

Dall’altra parte i Reds sono una forza della natura, e sono guidati da un Momo Salah in una condizione fisica e mentale spaventosa. L’egiziano sigla un’altra tripletta e manda in visibilio il proprio pubblico, aggiungendosi con Keita e Jota al tabellino per lo 0-5 finale. Il numero 11 diventa inoltre il miglior marcatore africano della storia della Premier League, superando Didier Drogba. La squadra di Klopp mantiene così saldo il secondo posto, confermandosi seria candidata al titolo.

Nel frattempo, anche le altre due ‘macchine da guerra’ del calcio inglese Chelsea e Manchester City continuano a segnare e vincere, con la prima che resta in testa. I Blues ne fanno addirittura 7 all’ultimo della classe Norwich, mentre i Citizens battono per 4-1 il Brighton. Da segnalare l’hat-trick di Mason Mount, che per la prima volta colpisce in campionato e lo fa, appunto, tre volte e la forma di Foden, che oltre ai due gol regala anche un assist a Mahrez.

Premier League, nona giornata

Per quanto riguarda le inseguitrici, il West Ham dà un segnale forte vincendo in casa con il Tottenham, e l’Arsenal prosegue la striscia di risultati utili contro l’Aston Villa.

Qui tutti i risultati del nono turno di Premier:

Arsenal-Aston Villa 3-1

Chelsea-Norwich 7-0

Southampton-Burnley 2-2

Crystal Palace-Newcastle 1-1

Leeds-Wolverhampton 1-1

Everton-Watford 2-5

Brighton-Manchester City 1-4

Brentford-Leicester 1-2

West Ham-Tottenham 1-0

Manchester United-Liverpool 0-5

LEGGI ANCHE:

Milan-Torino, Pioli: “Juric gran lavoro, tutti esami da superare”

Torino, Juric su Belotti: “A gennaio non andrà via, inutile speculare”

Inter-Juve, Moratti: “Partita rovinata dal rigore. Scudetto? All’Inter manca la fiducia dell’anno scorso”

 

Articolo precedenteMilan-Torino, Pioli: “Juric gran lavoro, tutti esami da superare”
Articolo successivoBorussia Dortmund, Haaland rischia di tornare in campo nel 2022

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui