spot_img
HomeSerieANapoliGiuffredi su Hysaj e Mario Rui: "Mai avuto dubbi su Elseid. Su...

Giuffredi su Hysaj e Mario Rui: “Mai avuto dubbi su Elseid. Su Mario…”

-

Giuffredi su Hysaj e Mario Rui. “Non ho mai avuto dubbi sulla professionalità di Elseid. Mario sta giocando meno”

Molti degli assistiti del noto procuratore Mario Giuffredi sono accasati a Napoli. Infatti, tra gli altri, Mario Rui, Di Lorenzo e Hysaj fanno parte della sua scuderia.

L’agente ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Marte, parlando dei suoi giocatori e dei loro rispettivi destini. Queste le sue dichiarazioni, riportate da Gonfialarete:

Hysaj e la grande prestazione contro il Milan? Non ho mai avuto dubbi sulla professionalità e sulla serietà morale del ragazzo. Fa piacere vedere che lo apprezzano anche tifosi e giornalisti, vuol dire che gli riconoscono serietà e attaccamento alla maglia nonostante la scadenza di contratto”.

GIUFFREDI PARLA DI NAPOLI, HYSAJ E MARIO RUI

Su Mario Rui e Di Lorenzo, in vista della gara in trasferta contro la Roma:

Rui se la passa benissimo. Il cartellino per Di Lorenzo sicuramente riporterà Elseid a destra e lui a sinistra. Mario ha giocato meno in questo periodo, magari sarà incazzato e farà una grande partita contro la Roma“.

Ha parlato anche direttamente del Napoli:

“Il dispiacere di quest’anno è che abbia recuperato tardi Osimhen e Mertens, la squadra è cambiata. Il Milan ieri era devastato dagli infortuni. Va capito che il rendimento del Napoli è stato altalenante perché dovuto agli infortuni o al covid. Il clima creato intorno a Gattuso e alla squadra non credo sia stato dovuto ai tifosi. Penso che anzi i tifosi siano stati la parte più buona. Questa tensione penso sia stata più creata dall’ambiente del giornalismo. C’è chi forse ha una mentalità prettamente volta a screditare. Non faccio di tutta l’erba un fascio, altrimenti dovrei fare l’elenco delle persone. Queste cose sono distruttive per il contesto del calcio Napoli e questo è anche uno dei motivi per cui il Napoli non vince molto”.

Poi, su Rino Gattuso:

Gattuso non si tira indietro davanti alle critiche, ha fatto strada e gavetta. Ma da quando faccio calcio non ho mai visto un allenatore essere attaccato in questo modo e l’errore è anche di chi gliel’ha concesso. Il presidente doveva intervenire per difendere il tecnico. Questo è il motivo per cui in città non si riesce a fare niente. Chiunque arriverà riceverà lo stesso trattamento. Con Gattuso si sono divertiti molto, bisogna solo capire chi ci guadagna e come a fare questo tipo di giornalismo”.

Giuffredi su Hysaj e Mario Rui

L’agente ha poi parlato del futuro di Elseid Hysaj, restando sulla linea decisa delle sue ultime uscite:

“Al 99,9% andrà via. E’ come quando stai 5 anni con la fidanzata e poi ci litighi tutti i giorni. A un certo punto non ce la fai più. Dopo anni di tira e molla per il rinnovo del contratto è anche giusto che il calciatore vada a guardare dove può essere considerato di più. Lui ha estimatori, poi vediamo dove cadrà il suo destino. Non avrà problemi a trovare una squadra. Un calciatore con la sua età e con il suo curriculum è come un assegno circolare da incassare. Con De Laurentiis mi sono sentito spesso nelle ultime settimane, la cosa non è dipesa né da me, né dal calciatore e forse nemmeno da lui. Continuerò ad avere un ottimo rapporto con lui”.

Napoli in zona Champions? Se batte la Juventus è quarto. Io penso che il Napoli farà un grande finale di campionato, il problema più grande sarà mangiarsi le mani perché avremo perso Gattuso. Non voglio entrare in queste cose direttamente ma il mio pensiero è che lui non voglia più saperne niente e ha anche ragione per com’è stato trattato. Dal punto di vista individuale il Napoli è secondo solo all’Inter”.

Giuffredi su Hysaj e Mario Rui

Infine, su Cristiano Biraghi:

“Non lo so, lui sta bene alla Fiorentina, poi in estate ci penseremo. Abbiamo rinnovato il contratto 6 mesi fa, se lo si è fatto è perché c’era la volontà di instaurare un rapporto con il club”.

LEGGI ANCHE:

Euronumeri 27 giornata: Napoli, da Milano a Milano. Inter otto di fila

Serie A sintesi 27esima giornata: Il Napoli torna in corsa per la Champions

Real Madrid-Atalanta, Zidane: “Sappiamo che dovremo fare una grande partita, meglio in undici”

Inter, parla Eriksen: “Volevo lottare per un posto e ora vivo un bel momento”

Lazio, parla Immobile: “voglio vincere un’altra scarpa d’oro”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Verona Lazio Serie A

Verona-Lazio, 9a Serie A: cronaca e tabellino [LIVE]

0
Dall'inviato a Verona - Assente l'infortunato Mattia Zaccagni che ha lasciato da pochi mesi il Verona per indossare la maglia della Lazio nella sfida dello...