Olivier Giroud, centravanti francese il cui contratto con il Milan scadrà a giugno, potrebbe concludere la carriera in MLS: le indiscrezioni

Le certezze del presente, identificate in un centravanti che incarna perfettamente l’anima del Diavolo per dedizione alla causa e professionalità, fanno da contrappeso alle incognite di un futuro subordinato alla scadenza contrattuale fissata a giugno. Olivier Giroud, centravanti la cui carta d’identità indica le trentotto primavere, potrebbe restare definitivamente ammaliato dalle sirene provenienti dall’altra parte del mondo, con la MLS che potrebbe tornare alla carica per offrire l’ultimo giro di giostra di una carriera luminosa intrapresa dal centravanti transalpino.

Per la terza stagione consecutiva, Giroud ha raggiunto la doppia cifra, per l’invidiabile bottino di 43 reti totali in 109 presenze in rossonero, che hanno contribuito a cucire sul petto del Diavolo un Tricolore, inizialmente, inatteso. Nel corso della passata stagione, il numero 9, secondo quanto riportato da Alfredo Pedullà, aveva già ricevuto diverse offerte dall’America, che il calciatore aveva poi declinato per proseguire la propria avventura a Milano. I nuovi piani negli uffici di via Aldo Rossi per l’immediato futuro, che potrebbero prevedere un avvicendamento alla guida tecnica, potrebbero portare la dirigenza rossonera a concretizzare alcune operazioni in rampa di lancio, per dar il via al nuovo corso rossonero.

La notizia lanciata in esclusiva da Europacalcio.it, riguardante il reale interesse del Milan per Joshua Zirkzee, potrebbe certificare l’inizio di un progetto a lunga durata, volto a riportare il club in vetta. A quel punto, Olivier Giroud potrebbe lasciare Milanello senza sbattere la porta, ben consapevole di poter concludere la carriera dall’altra parte del mondo e di aver lasciato l’anima (e tanti gol), al Diavolo.

Oltre all’articolo: “Giroud, l’incognita rinnovo e l’obiettivo Zirzkzee: futuro in MLS”, leggi anche:

Articolo precedenteSupercoppa, Inzaghi: “Lazio sempre speciale. Il campionato…”
Articolo successivoNapoli, ADL scatenato: arrivano Barak e Theate?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui