Olivier Giroud, centravanti e leader del Milan, sarebbe in procinto di lasciare i rossoneri a fine stagione: MLS ipotesi più probabile

Il patto di ferro tra il Diavolo e Olivier Giroud, scadente a giugno dopo il rinnovo annuale stipulato ad aprile 2023, potrebbe ufficialmente sciogliersi a fine stagione. Secondo quanto confermato da Il Corriere dello Sport, il centravanti francese sarebbe propenso a concludere la propria luminosissima carriera in MLS, per tentare un’ultima esperienza al di fuori dell’Europa e per assecondare le volontà della famiglia. Il trentottenne attaccante potrebbe decidere di lasciare il Milan di comune accordo con la società rossonera, intenta a reperire sul mercato un numero nove che possa non far rimpiangere la partenza di un vero leader, in campo come nello spogliatoio.

Nella gara contro il Monza, Giroud ha fatto 13 in stagione: la spaccata con la quale ha aperto il via ad un’illusoria rimonta all’U-Power Stadium, completata dall’arcobaleno di Pulisic prima del definitivo 4-2 realizzato da Bondo e Lorenzo Colombo, ha rimarcato l’importanza che riveste il centravanti nonostante l’età. L’apporto fornito al club rossonero da un centravanti con il gol nel sangue, è sotto gli occhi di tutti: con 45 reti in 115 presenze con la maglia del Milan, Giroud ha ampiamente contribuito alla causa nei momenti decisivi, quelli che hanno condotto il Diavolo sulle vette italiane dopo undici lunghissimi anni.

La possibile partenza del francese implicherà la ricerca sul mercato del nove del futuro rossonero, con Joshua Zirkzee attualmente in pole ai blocchi di partenza. L’obiettivo di Giroud, come dichiarato di recente, è quello di concludere al meglio la stagione e valutare insieme alla società il da farsi, ma la sensazione è che il percorso rossonero possa concludersi a breve.

Oltre all’articolo: “Giroud, ipotesi MLS sempre più plausibile: addio al Milan a giugno”, leggi anche:

  1. Calcio in lutto: è morto Brehme, l’eroe tedesco delle Notti Magiche
Articolo precedenteManchester United, ufficiale l’acquisizione da parte di Ratcliffe
Articolo successivoIbra “Vota Antonio”, ma è Thiago Motta il tecnico più vicino al Milan

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui