Intervenuto a Tmw, Zukanovic ha parlato della prossima gara del Genoa contro il Parma. Si giocherà al Tardini sabato alle 18. Il difensore ex Roma e Sampdoria ha così analizzato la partita:

“Dobbiamo giocare con la rabbia giusta. Non possiamo entrare in campo con l’atteggiamento diverso da altre. Noi siamo professionisti, la motivazione e la concentrazione devono essere le stesse. Secondo me non c’è nessuna differenza fra Frosinone, Chievo e Parma: dobbiamo scendere in campo con lo stesso atteggiamento”.

Zukanovic si è poi soffermato su Gervihno, uno dei giocatori più pericolosi tra gli emiliani, riportato in Italia dal Ds Faggiano la scorsa estate:

“Non dobbiamo pensare molto a questa cosa. Tutti i giocatori sono forti quando gli lasci fiducia e spazio. Noi dobbiamo pensare a noi stessi, questo è più importante. Se noi entriamo molli loro diventano forti. Noi dobbiamo essere pronti a fare il meglio possibile. Come può finire? Non si sa. Io dico sempre che si può vincere, pareggiare o perdere ma conta come sei sceso in campo. Noi giocatori sappiamo dopo la fine della partita se abbiamo fatto bene o male”.

Articolo precedenteSampdoria Genoa, si giocherà di sabato alle 18
Articolo successivoUEL, le altre: tracollo Arsenal, lo Slavia Praga ferma il Siviglia. Bene Villareal e Chelsea

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui