GENOA RADU – La grande parata del portiere rossoblù ha permesso al Grifone di uscire dal San Paolo con un punto meritato, prezioso ed importante. Ma ricordiamo anche il grande salvataggio di Koulibaly su conclusione di Pinamonti da pochi passi, un intervento importate come quello di Radu.

GENOA RADU – Il portiere del Grifone al Secolo XIX ha spiegato le emozioni di quell’intervento:

“È stata una parata difficile, quella su Elmas. Ma non la vedo come un episodio singolo, fa parte di una prestazione di squadra in cui ci siamo aiutati l’uno con l’altro. E abbiamo portato a casa un punto che deve essere il nostro… punto di partenza. Non mi sposto verso destra e riesco a fermarmi ripartendo in tuffo verso sinistra. Posso dirlo? È una parata bellissima. Lavoriamo tanto su questo tipo di reazione durante la settimana, insieme ad Alessio Scarpi e Stefano Raggio Garibaldi. Ed è l’esempio di come l’allenamento diventi fondamentale poi in partita”

GENOA RADU – L’estremo difensore ha poi elogiato il neo mister Thiago Motta:

“Avevamo bisogno di coraggio e fiducia, ci ha portato entrambe. Ci ha detto che non dobbiamo preoccuparci del risultato ma di come giochiamo. Perché se giochiamo come vuole lui il risultato arriva”

Tanti i gol subiti dal Genoa in stagione, ma contro il Napoli finalmente la porta è rimasta inviolata:

“Subire tanti gol ti mette in discussione, ti fa fare domande prima di tutto a te stesso. Credo che momenti così facciano parte della vita di un portiere, sono parte di un processo di crescita. Mi piace molto la frase “Non puoi avere paura, perché la paura ti ricaccia indietro”. E noi paura non ne dobbiamo avere. E poi, c’è Thiago Motta…”

 

LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

Udinese, Okaka: “Grande umiltà e disponibilità di Gotti, peccato saltare la Samp”

Alessandro Florenzi e la Roma, bisogna ripartire insieme

Roma, Pau Lopez: “Ridotto lo stipendio per salire di livello”

Milan, Benatia: “In estate sono stato molto vicino ai rossoneri”

Articolo precedenteGenoa Agudelo: “Penso solo al Grifone, per me parla solo Rico”
Articolo successivoCristiano Ronaldo, addio critiche! Tripletta da sogno contro la Lituania

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui